LE PERLE DEL WEB

Katia Scigliano – Dovrebbero usare anche le navi da crociera che nn si usano più lì ci sono già le stanzette…. Con la speranza che nn ci saremmo più contaggiati, ma specialmente morti e che al più presto si possa ritornare alla normalità… Ma stavolta ogni cosa avrà un sapore diverso…..in altre strutture come la fiera di Roma ecc ecc ci vogliono soldi per costruire anche i muri di divisione invece nelle navi le stanze ci sono già e i soldi si possono usare per le attrezzature urgente… Speriamo che si trovi una soluzione buona giornata e buona fortuna a tutti

Andrea Ventura – Katia Scigliano – si certo, tutti belli stretti stretti su una nave

Sandro Savorgnani – Già, tutti porti della Lombardia sono pronti!

Maja Nerone – Katia Scigliano – la portiamo in Piazza Duomo ??

Riccardo Pannacci – Katia Scigliano – nelle navi non c’è ossigeno medicale. E per motivi logistici non è facile da mettere. Servirebbero solo per casi lievi che non hanno bisogno di ossigeno e possono restare a casa.

Katia Scigliano – per chi mi risponde che allestisce la nave in piazza Duomo per forme più lieve e di necessità donazioni del genere sono gradite….

*

Uwe Guevara – Mi scusi, mi è venuto un’ idea: Ci sono talmente tanti infetti, xké il nostro corpo non “conosce” il virus – al contrario della influenza. E possibile che ci infettiamo solo un pochettino, in modo tale che il corpo inizia a conoscere il virus, ma la quantità dei germi non basta per causare l’infezione, come viene fatto con alcuni vaccini se non sbaglio? Perché anche se alla fine dopo x mesi ci sono magari solo 100 casi rimasti, se apriremo tutto, dovrebbe tutto tornare come prima, o sbaglio

*

E poi c’è il dottor Christian Jessen

“Questo potrebbe sembrare un po razzista e dovrete scusarmi,  ma non pensate che il Coronavirus sia un po’ una scusa? Gli italiani usano  delle scuse per chiudere tutto e smettere di lavorare per un po’, per avere una lunga siesta”. (qui)

Che noi a crepare come mosche godiamo come ricci, chi è che non lo sa! D’altra parte, cosa aspettarsi da una simile faccia da mona?
Christian Jessen
E concludiamo con le istruzioni per l’uso

barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...