UN PO’ DI MACEDONIA MISTA

Molto mista e molto variegata

Giancarlo Lehner

«Don Roberto è stato ucciso da uno che non ci stava tanto con la testa», così esterna uno che con la testa non ci sta per niente.
Si chiama Jorge Mario, che per difendere islam ed islamici, cancella la realtà, il buon senso e la corretta informazione.
In associazione con Soros, si sbraccia per sradicare le fondamenta giudaico-cristiane.

E io mi sto sempre più convincendo che ha ragione quella che sostiene che quell’uomo è l’Anticristo, mandato da Satana in persona per annientare il cristianesimo.

Poi c’è questo signore, lasciato morire come un cane per dissecazione aortica perché i medici si sono rifiutati di operarlo prima che arrivassero i risultati del tampone. È arrivata prima la morte. E magari, dopo che una banda di infami lo ha abbandonato alla sua enorme sofferenza e alla consapevolezza che stava morendo, avranno anche l’infamia di classificarlo come l’ennesimo morto covid per incrementare il terrore sanitario su di noi.

Poi c’è la signora Bellanova che si batte contro gli sconti nei supermercati. Forse la signora ignora che noi comuni mortali non abbiamo stipendi da ministro, e che per molti i prodotti scontati, magari quelli prossimi alla scadenza, e quelli in promozione, sono l’unica cosa che permette loro di mangiare più o meno tutti i giorni. Una volta c’era il modo di dire “se non sono matti non li vogliamo”, adesso dovremmo passare a “se non son deficienti non li vogliamo”.

E poi c’è J. K. Rowling, la mamma di Harry Potter, già messa alla gogna per avere detto che ci sono differenze fra un trans e una donna nata come tale (evidentemente qualcuno è analfabeta al punto da non accorgersi che XX e XY sono due targhe diverse, tipo PA e PV che stanno a un buon migliaio di chilometri di distanza). Adesso ha scritto un thriller in cui un serial killer uccide travestito da donna e naturalmente è chiaro che il significato è che non ci si deve mai fidare di un uomo travestito e giustamente è stato stabilito che lei deve morire. Giustamente, certo, visto che

Non ho mai amato i gialli e questa è una roba di 900 pagine, ma appena sarà tradotto in italiano lo scaricherò e lo leggerò. Nel frattempo ho appena scaricato la saga completa di Harry Potter, e prima o poi la leggerò, anche se sono quasi 4500 pagine.

E poi ci sono gli attori che recitano una scena all’aperto, in cui uno cade da cavallo e rimane ferito, ma il povero cane non lo sa che è una finzione…

E poi c’è questo ragionevole pensiero di

Enrico Richetti

Lasciate che i bambini dell’asilo corrano nei prati , si rotolino nell’erba e si abbraccino!
Lasciate che i bambini delle elementari nella ricreazione si rincorrano senza mascherina!
Lasciate che le maestre li prendano in braccio per consolarli e coccolarli!
Lasciate che i bambini vedano il sorriso della maestra, senza la museruola!
Questi scellerati che vedono il covid a ogni angolo di strada rovinano i bambini, li traumatizzano e fanno più danni del virus stesso!!!

E a proposito di scuola c’è la signora Fedeli che con incredibile umiltà riconosce che non è stato fatto proprio tutto alla perfezione, ma la cosa fenomenale è quella che arriva alla fine

Mentre a proposito dell’epidemia che con incredibile accanimento terapeutico governanti e mass media cercano in tutti i modi di mantenere in vita – quei mass media che lavorano più o meno così

– c’è (sì, ancora, visto che c’è chi proprio non vuole farsene una ragione) la faccenda della Svezia che dimostra, dati alla mano, che il lockdown nuoce gravemente alla salute, soprattutto sulla lunga distanza.

E giustamente qualcuno fa presente che

E per chi lascia condizionare la propria vita dal terrore di ammalarsi, c’è un saggio consiglio

Mentre questo è un sano avvertimento per tutti

e come se non bastasse, è anche entrato maschio ed è uscita femmina – che magari l’ha anche fatto apposta per fare incazzare quella bruttissima personaggia della J. K. Rowling.

E poi ci sono tutti quegli orrendissimi crimini di Trump, di cui non si parla mai, e bisogna parlarne invece

E poi c’è la drammatica emergenza climatica

E poi…

… e poi

venne

lo smartphone.

barbara

  1. A me capitava di non fare gli acquisti giusti al supermercato anche prima che misurassero la temperatura all’ingresso. È evidente che ciò è dovuto al chip che mi hanno impiantato da bambino, con l’antivaiolosa.

    "Mi piace"

  2. Telegraficamente:
    Bellanova: aumentare il prezzo dei prodotti italiani solo perché italiani è una stupidità colossale che serve solo a rendere competitivi i prodotti esteri, una sorta di “antidazio”. La gente normale cerca di comprare il prodotto che, per lei secondo i propri gusti e le proprie possibilità, ha il miglior rapporto qualità prezzo. Se, alzi il prezzo ingiustificatamente spingi la gente verso le alternative. Se lo spumante diventa più caro dello champagne allora tanto vale festeggiare a champagne.
    Strano che nessuno abbia sbertucciato simili idee economiche come avviene con le stronzate economiche raccontate a destra.

    JKR: se dai ragione a chi frigna di più di discriminazione indipendentemente da torti e ragioni allora scateni una gara a frignare più forte per le discriminazioni. Oramai fra le donne XX e le donne XY c’è una gara a chi frigna più forte e si sente più obbressa.
    Temo che fra un po’ la visione di “Brian di Nazareth” ed in particolare della scena ove Stan/Loretta accusa di opprimerlo perché gli dicono che non ha l’utero sia punita con la pena capitale.

    Trump: alla fine, a furia di dipingerlo come Satana incarnato soprattutto da parte di chi non conosce la situazione reale americana e crede ancora che Seattle sia stata una comune “rose&fiori” devastata dalle SS di Trump, si son talmente estraniati dal mondo da rifiutare anche solo di sentire qualsiasi fatto, reale come la pace fra Israele e Emirati Arabi, per non vedere il loro mondo andare a pezzi.

    "Mi piace"

    • Io al Lidl trovo il latte tedesco, che costa la metà di quello italiano ed è altrettanto buono, e non mi passa neanche per l’anticamera del cervello, da pensionata in affitto, di spendere il doppio. Se vogliono che compri latte italiano, lo rendano competitivo. Che quella donna non capisca niente, comunque, lo ha dimostrato la storia della regolarizzazione di 600.000 clandestini in modo che i proprietari terrieri possano farli lavorare a due euro all’ora lasciando a casa gli italiani che sarebbero costretti a pagare a prezzo normale.

      E anche se l’ho già messo un sacco di volte, rigodiamocelo ancora un’altra volta

      "Mi piace"

      • Il latte italiano è competitivo. Se non dovessimo pagare 1L il prezzo di 2L perché uno viene buttato.
        In pratica vogliono applicare il vincente modello anche a tutto il resto.

        Viva le quote, viva il Partito, viva ̶i̶l̶ ̶S̶o̶v̶i̶e̶t̶ l’Unione.

        "Mi piace"

        • Già, il premio per avere venduto il culo all’Europa. E qual è la soluzione? Più Europa, naturalmente. Certo che se le nostre politiche agricole le decide l’Europa, dire che dobbiamo premiare e favorire la produzione italiana è ancora più da deficiente. E pensare che, in qualità di ex contadina, questo – almeno questo – dovrebbe essere un campo di sua specifica competenza.

          "Mi piace"

      • Più che altro mi stupisce che una sindacalista pensi che, nel caso di assunzione regolare (di immigrato regolare) si possa derogare al CCNL. Se fa (in regola) lo stesso lavoro di un italiano (in regola) devi pagarlo e trattarlo allo stesso modo.
        Pagare migranti in regola un terzo degli autoctoni è il metodo di accoglienza dei minatori italiani di Marcinelle.

        "Mi piace"

  3. Si può leggere…ascoltare …vedere. Ma..poi finisce quasi sempre di
    vagliare con il cervello , attenta valutazione..e quando è possibile
    lascio come decantare quel qualcosa e dopo uno..due giorni a mente fredda ..credo, spero di fare scelte adeguate..

    Barbara..ha rammentato il Lidl..io lo scorso anno ci sono stato ad
    ogni appuntamento con il dentista..è sulla strada che porta alla stazione.Mi piaceva…carne fresca..così frutta e verdura. E..poi ci sono diverse cose che esulano da altri supermercati.
    Si può partire dall’ antipasto..fino ad arrivare al dolce.
    E..se siamo ospiti…fiori o piante.
    Le pippe..se le facciano loro..
    Un’ amica…quando ci sono le offerte..posso comprare cose che a
    prezzo pieno non le compra.Esselunga
    Il mio coinquilino…alle prese con il part-time..deve fare i conti con
    i soldi! Idem…Esselunga..con il marchio piu’ a buon prezzo.
    Penny e Lidl..quando ci sono le offerte..ne approfitta.
    L’ altro giorno è stato al Lidl..è tornato con diversi prodotti prossimi piu’ o meno alla scadenza..” con il bollino arancio con riportato il 1°
    prezzo..e l’ attuale. Lo stinco di maiale! Molto buono..messi nel congelatore.

    L’ esperienza..la vita ci hanno insegnato..ad essere pratici e concreti..e tanto buonsenso!

    "Mi piace"

  4. Perché se noi mettiamo sullo stesso piano qualcosa che è stato prodotto in Italia con le norme della buona coltivazione, con il rispetto dell’ambiente, con tutto quello che viene da Paesi dove magari si sfruttano i bambini o dove il diritto del lavoro non esiste, noi non facciamo un servizio di chiarezza al consumatore”.
    Cioè, rendendo comparativamente meno cari i prodotti ottenuti con lo sfruttamento dei bambini, secondo lei si fa un dispetto agli sfruttatori. Capisco meglio perché questo governo dà il reddito di cittadinanza agli assassini.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...