YEHOSHUA KENAZ

Avevo parlato, sei anni fa, di questo suo libro meraviglioso, e ne ha scritti altri, di meravigliosi. Adesso non ne scriverà più, grazie a un virus che un infame regime comunista ha lasciato crescere e proliferare ed espandersi fino a coprire l’intero pianeta. E che oltre a uccidere, uccide anche sempre le persone sbagliate. 83 anni non sono pochi, certo, ma neanche tantissimi, chissà quanti altri splendidi libri avrebbe ancora potuto regalarci:  sicuramente perdendo lui abbiamo perso davvero molto.

barbara