POST IN CUI SI CONTEMPLA COME E QUALMENTE IL PERFIDO AMAN ERESSE LA FORCA A CUI IMPICCARE IL SAGGIO MORDECHAI E VI FINÌ LUI STESSO IMPICCATO

Succede dunque che un giornalistucolo di nome Mottola “intervista” Giorgia Meloni. Fra virgolette perché, più che un’intervista, assomiglia a un agguato: chiede, interrompe durante la risposta, aggredisce, incalza, continua a non lasciare rispondere, tende tranelli, infila notizie false, insiste con fare petulante come un bambino che vuole a tutti i costi il gelato e cerca di prenderti per stanchezza… Non sa evidentemente, il meschinello, con che razza di tigre del Bengala ha a che fare, e la tigre, nonostante tutte le trappole tese, lo straccia, letteralmente. Che fare allora? Semplice: si taglia e si cuce con ineffabile fantasia, e si ottiene il risultato che invano si era inseguito sul campo di gioco, tipo – tanto per restare in tema di attualità – mostrare una “sintesi” di Italia Argentina tagliando i gol italiani e i cartellini all’Argentina e magari riproponendo tre volte, da angolazioni diverse, il gol degli avversari. E vedendo questa meravigliosa sintesi esulta lo scanzinello:

Peccato che esista anche l’intervista integrale, a impiccare lo scanzinello, in cui possiamo ammirare la nostra tigrotta fare a pezzettini il coglioncello servo di partito di turno:

Il guaio è che sono talmente cretini che neanche arrivano a rendersi conto di essere stati impiccati alla loro stessa forca (ma sarà poco carino quando fa sì sì con la testolina come i cagnolini che una volta tanti usavano mettere sul lunotto posteriore facendo finta di avere capito?)

barbara

    • Vabbe’ è come quando si spara il titolo “ca**ata a effetto” e poi nell’articolo si dice l’esatto opposto. Molti leggono solo il titolo e parlano solo di quello. Già molti prenderanno come oro colato la sparata di scanzi già il vedere la sintesi sarà troppo, figuriamoci l’integrale.

      PS Rannucci lo ricordo per la sceneggiata, in perfetto stile palliwood, “il fosforo bianco di falluja”

      "Mi piace"

      • Io sono di sinistra, e guardando report mi sono trovato d’accordo con la Meloni.
        E’ palese che in ogni forza politica troverai la mela marcia, l’importante è toglierla appena la trovi.
        Basta guardare chi ha riassunto adesso De Luca Nello Mastursi questo si già condannato.

        "Mi piace"

    • Infatti piace da matti alla mia cuginetta psicologa – di cui qualche tempo fa ho pubblicato alcune esternazioni – che non si capacita che i “negazionisti” (cioè quelli convinti che prendere un caffè al bar non dovrebbe essere catalogato come crimine contro l’umanità) abbiano i suoi stessi diritti.

      "Mi piace"

        • Nah. È che c’è un mucchio di rincoglioniti che pensano che laurearsi in psicologia li ponga finalmente, dopo una vita di condiscendenza ricevuta, dal lato del tavolo in cui sei tu a dare dello spostato agli altri.

          Senza aver capito una mazza di come funziona il gioco, che i migliori a riconoscere uno spostato sono gli spostati veri, e di solito non si fanno problemi a dirtelo chiaro.

          Da qui, il grande numero di “psicologi” cronicamente depressi. Penso sia l’unico campo in cui tra gli specialisti vige la sindrome dell’impostore all’incontrario.

          "Mi piace"

  1. OT: segnalo a tutti l’intervista odierna a Giorgetti sul Corriere della Serva, perchè indica il nostro futuro nei prossimi mesi: caduta di Conte e governo di grande coalizione con Draghi in testa. I padroni del vapore hanno deciso così.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...