OGGI VI REGALO UN PO’ DI BELLEZZA

Gli iceberg nell’Antartico alle volte hanno delle righe, che si formano da strati di neve  che reagiscono in maniera diversa secondo le condizioni.
Le righe blu si creano spesso quando una fessura nel ghiaccio si riempie di acqua e congela talmente in fretta che non si formano bolle.
Quando un iceberg cade in mare, uno strato di acqua salata può congelare nella parte sottostante. Se è ricco di alghe, può formare una riga verde.
Le righe marroni, nere e gialle sono causate dai sedimenti, che vengono presi quando il ghiaccio si sgretola  in giù verso il mare.

Onda dell’Antartico congelata.
L’acqua si è congelata nel momento in cui l’onda ha toccato il ghiaccio. Quando l’aria è particolarmente fredda, l’acqua congela nell’istante in cui viene a contatto con l’aria. 
Guarda questa onda che si è congelata a mezz’aria.

E sempre sul ghiaccio, come piume portate dal vento, come fiocchi di neve, come petali, come semi di soffione…

E se, già che ci siamo, provassimo anche a volare?

barbara

  1. Fantastico, sembrano onici. Naturalmente non sono onde congelate – bisognerebbe sottrarre istantaneamente una quantità gigantesca di energia, in una massa costituita per di più da una sostanza, l’acqua, che è anche discretamente termorefrattaria – ma masse di ghiaccio modellate dal vento e dalla pioggia, o se in prossimità della costa dagli spruzzi delle onde,e modellate anche dal fatto che il ghiaccio non sembra, ma è un fluido che si muove.
    “If you should be skating
    On the thin ice of modern life
    Dragging behind you the silent reproach
    Of a million tear-stained eyes
    Don’t be surprised when a crack in the ice
    Appears under you feet”

    "Mi piace"

    • In materia sono totalmente analfabeta; avevo questa cosa in una mail che avevo in archivio da almeno una quindicina d’anni, e ho riportato il testo così com’era (quasi: ho tolto un paio di strafalcioni che apparivano tali anche al mio analfabetismo), e quindi grazie per le precisazioni tecniche – e poetiche.

      "Mi piace"

  2. Sono una visione da sogno che con il passare del tempo muovendosi perderanno la loro bellezza come succede anche a noi se ce l’avevamo,detto tra noi boh! Peccato per i ghiacci ma conferma che la natura e’ la cosa più bella che possa esistere.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...