7-7-7

WARNING!

Post ad alto contenuto esibizionistico e autoreferenziale. Chi si addentra lo fa a proprio rischio e pericolo.

7-7-7 sta per sette decenni, sette mesi e sette giorni. È stato l’altro ieri, e l’altro ieri sono state fatte queste foto (alcune le ho dovute censurare: non mi ero resa conto che quella roba, messa in tensione, diventa completamente trasparente. E meno male che quando l’ho avuta addosso in pubblico – folto pubblico – sotto avevo un collant nero piuttosto spesso. Fine della digressione).

La sinistra meno: si sa che la sinistra è handicappata per difetto congenito

Anche qui la sinistra meno, nonostante l’intenso esercizio l’abbia fatta notevolmente migliorare, ma non abbastanza da raggiungere la parità

La risalita: uno

due

tre

quattro

cinque

e sei!

E meno anche qui, non c’è niente da fare

Questo non è venuto bene perché nelle scorse settimane ho avuto un inconveniente che mi ha lasciato il braccio sinistro semiparalizzato, e non ho ancora recuperato del tutto

Sì, le ali di pipistrello sono orrende, però guardate che bel muscoletto sono riuscita a farmi!
L’hula hoop: sessant’anni fa ero decisamente più brava, ma bene o male riesco ancora a tenerlo su

E anche a saltare, sì

Alla faccia degli anni. E degli acciacchi. E delle malattie. E delle operazioni e degli incidenti e degli infortuni. E di chi mi vuole male. E della signora che mi immagina come una di quelle bellocce senza cervello che si rifanno le tette per attirare i maschi allupati – che poi se sono già allupati per conto loro non si capisce mica bene perché una dovrebbe darsi da fare – e come argomento forte della discussione mi spara che per tua informazione ho una quinta naturale di reggiseno, convinta evidentemente che a tutti piacciano le mucche da latte (e che coltiva la simpatica abitudine di parlare di me con altri commentatori senza mai fare il mio nome ma rendendomi assolutamente riconoscibile, rovesciandomi addosso fango a badilate, e simpaticamente qualificandomi come “sergente dell’esercito israeliano”, e non posso immaginare niente di più indegno che degradare senza motivo un ufficiale superiore). E conclude il discorso sentenziando che A proposito di insindacabili giudizi: prima di giudicare le donne maltrattate e vittime di violenza in famiglia, sciacquati la bocca col sapone. Per parlare di certe realtà, bisognerebbe conoscerle. E queste sono le situazioni in cui se avessi davanti l’interlocutore lo pesterei fino a fargli sputare sangue. Tutto quello che ha in corpo, intendo, e ancora continuerei a pestarlo da cadavere. Senza la più piccola ombra di rimorso.

Anyway. Qui invece ero più giovane di 17 giorni:

si vede che ero molto più ganza, vero? A proposito, io in spiaggia ci vado così

Poi dite che non sono un genio! Certo, prima ero decisamente meglio

ma insomma non posso neanche lamentarmi. E già che ci sono, per concludere, vi mostro anche la mia ultima creazione

(No, non ho il culo così largo, è solo che è spiaccicato sul bordo del divano) Vero che sono bravina? (Altro qui, qui e qui) (I sali aromatizzati, gli oli aromatizzati, i liquori, le salse, le marmellate e tutte le altre diavolerie che mi invento invece non ve li mostro e dovrete accontentarvi di immaginarli)

barbara

  1. Complimenti per l’ottima forma. Alcune cose col cavolo che riesco a farle, nonostante qualche anno di meno.
    Poi sulla polemica, credo che il vostro approccio sia stato sbagliato.
    Siete due donne molti intelligenti , entrambe superiore alla media, ed è un peccato che siate finite a litigare…oltre che belle e intelligenti anche donne di carattere.

    "Mi piace"

  2. Ecchettedevodí… Sto rosicando. Ho cominciato da un annetto a fare yoga in casa soprattutto per sciogliere schiena e spalle che sto come un pezzo di legno. Ciononostante, ancora alcune delle estensioni che raggiungi me le sogno. Ma ci arrivo, è solo una questione di tempo. Perseverare e non mollare mai…

    "Mi piace"

    • Lo yoga l’ho fatto per un po’ di tempo, ho seguito un corso con un maestro indiano e poi per un po’ l’ho fatto a casa, ma la costanza purtroppo non è la mia virtù più marcata e dopo un po’ ho smesso, comunque fa bene. Quanto alla schiena, io ho il problema che è tutta dritta, senza cifosi e lordosi il che la rende molto più fragile, ed è quasi completamente rigida, poi ho artrosi cervicale e lombare, esiti di due fratture vertebrali, due ernie e tre protrusioni, insomma non è che sia messa proprio benissimo neanch’io.

      "Mi piace"

    • Io il piede dietro la testa l’ho messo fino a 45 anni, poi mi è venuta una tendinite al pube che mi bloccava il movimento. Purtroppo anche dopo guarita non ci ho più provato, e questo mi è stato fatale e adesso non ci riesco più. Poi c’è anche che quando ho smesso di fumare mi sono molto ingrassata, e tra il grasso della pancia e quello delle cosce mi va via un bel po’ di spazio, che è appunto quello che mi manca per arrivare dietro la testa. Però non posso lamentarmi, dai.

      "Mi piace"

  3. Riusciresti anche tu a infilarti in un quadro elettrico industriale (sono grossi e profondi come guardaroba, se c’è da smontare anche un solo componente bisogna andarci letteralmente dentro).
    Per fortuna nel WE scorso avevamo a che fare con roba più compatta.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...