OGGI È IL 17 MAGGIO

Mi auguro che tutti coloro che, tra di voi, hanno figli e nipoti in età scolare, siano grati al destino – o alla Provvidenza, a seconda delle vostre convinzioni – che ha fatto nascere i vostri figli e nipoti in questi tempi fortunati.

barbara

  1. Oggi , quindi, è la giornata di quelli a cui piace prenderlo in un certo posto. Averlo saputo prima avrei tenuto a casa i miei figlia. No , anzi, nessun insegnante ha elogiato i sodomiti in data odierna.
    Personalmente ho passato 13 anni in una scuola cattolica e nesuno mi ha mai sfiorato con un dito.
    L’unica molesita omosex la ho subita da un ragazzo di vita di pasolinana memoria, roscio di capelli, proletario e ateo per principio. In un bagno pubbico durante una competizione sportiva.
    Ricordo ancora con piacere il pestone dato sul piede dell’omosessuale molesto.
    Sono omofofobo? A parte il chiaro errore etimologico alla base del termine, si e sono fiero di esserlo, essendo una viittima dei gay.

    "Mi piace"

    • No, non è la giornata di quelli lì: quello è il gay-pride (che poi non ho mica mai capito il senso del pride: io, per dire, non è che sono fiera di essere etero, sono etero e basta): questa è la giornata in cui si insegna a scuola quanto è bello potersi vantare di avere amici froci – più o meno come il 27 gennaio si ricorda quella cosa terribile che è stata la Shoah e si insegna quanto è brutto essere nazisti e avere a che fare con i nazisti – tranne il caso che siano ucraini perché quelli leggono Kant e poi soprattutto ammazzano i russi e quindi sono buoni e vanno santificati.

      "Mi piace"

  2. Sono un’insegnante di scuola primaria: né le mie colleghe, né io abbiamo fatto cenno agli “argomenti” proposti da questa circolare allucinante, che in effetti non avevo letto prima di stasera. E nel frattempo il 17 maggio è passato…
    Forse bisognerebbe non dare tutta questa importanza a comunicazioni di miur/ ministro dell’istruzione, che la maggior parte degli insegnanti dotati di buon senso, non legge nemmeno e se le legge , le relega dove si meritano: tra le pagliacciate.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...