CULTURAL APPROPRIATION

That very very very offensive thing.

(Piccola tregua. Dalla guerra, non dall’umana follia)

E a proposito di matti, guardate questi commenti a un video che mostra come produrre nuove piante dagli scarti delle verdure.

Maraya
QUESTO SIGNIFICA TORTURARE UNA PIANTA A OLTRANZA!!!! Orrendo

L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta
Maryael * tu non hai mai mangiato insalata?

Maraya
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  SI MA LA PIANTA LA USO UNA VOLTA SOLA! POI LA LASCIO MORIRE IN PACE…. NON BASTA GIÀ QUELLO CHE GLI SI FA UNA VOLTA? FARLA A PEZZI…. CI STA DENTRO QUALCUNO LI, SAI?

Maraya
Io manco carni mangio…

L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta
Maryael * hehehe Sei davvero simpatica Un commento così comico non m era ancora stato scritto ….. Almeno L augurio che mi faccio E che sia uno scherzo il tuo messaggio Anche perché se non lo fosse…. Da ridere non ci sarebbe molto… Il fatto che tu non mangi carne È lodevole… Il fatto che tu mi dica che torturo una pianta un po’ meno…. Pensala in un altro modo… Così facendo gli sto dando una seconda vita

L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta
Maryael * hahaha Davvero Rileggo il tuo messaggio E sorrido…. Mai capitato che qualcuno polemizzasse con me per una cosa così…. Però se questo serve a farti stare meglio E a farti passare una serata lieta Allora Ben venga Sono contento di esseri stato utile Detto questo buona serata

L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta
Guarda E così spassoso il tuo commento Che lo metto in evidenza In modo che tutti lo possano leggere

Maraya
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  INVECE TU NON MI FAI RIDERE PER NIENTE!!!! Si vede che non vuoi capire.

L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta
Maryael * io il commesso l ho messo in evidenza come puoi aver notato Ti rinnovo i saluti Di più non saprei proprio cosa fare Almeno avrai la visibilità che probabilmente volevi Notte

Maraya
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  Oltre che TORTURATORE di piante sei pure indisponente …. E, inoltre, se qua ci sta UNO che si mette tanto in MOSTRA… certamente quella non sono io!!!!!

Maraya
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  TU mi puoi essere utile solo quando chiudo e non ti vedo!!!

Maraya 
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  sei molto.. ma molto…intelligente……davvero….. come dice Sgarbi??

Maraya
 @L’ Arca delle idee – Stefano Gullotta  e leva quei cuori x favore!!!

Ah Basaglia Basaglia, cosa hai fatto!

barbara

        • No no, la terapia è la mia. Accarezzare le capre non è facile (come per cavalli e asini per esempio), ma è fattibile. E mi càpita di farlo, di solito con mia figlia, nelle cascine qui nei dinorni. Le capre sono più restie al contatto con gli umani e a volte poco prevedibili, e apprezzo questa loro forma di indipendenza e parziale resistenza.
          Capraterapia non so se esiste; l’ho derivato dall’inglese capraphobia.

          Il senso del mio commento, ovviamente ironico, è che la tizia XP (è chiaro che è XP, vero?) può almeno tornare utile come capra, cioè fornire una qualche forma di conforto, perché come umana può essere utile solo a suscitare un misto di comicità e compatimento.

          Poi, visto che la nostra vede “qualcuno” in una pianta (cioè fa upgrading), ho ribaltato la situazione vedendo nella lei-capra un “qualcosa” (downgrading).

          Il video è molto interessante. Il tizio XP è piuttosto professionale e i dieci minuti scorrono in un attimo con leggerezza. In sintesi viene creata e diffusa conoscenza, tra l’altro facilmente replicabile, il che è un punto di forza non indifferente.

          Ho molta stima per le capre vere (lo dico per le capre umane di passaggio). Ne apprezzo i prodotti, l’utilità e – come detto – anche la compagnia. Chiaro che, quando diamo della capra a un umano (o a un sub-umano), stiamo seguendo una pratica (cui ha molto contribuito Sgarbi) basata sulla convenzione diffusa ed errata di considerare l’animale non intelligente. Lo facciamo perché è appunto una convenzione, cioè un qualcosa di perfettamente riconoscibile per tutti noi, e tutti noi sappiamo altrettanto perfettamente che non è vero che le capre non siano intelligenti o che siano molto meno intelligenti di altri loro simili. Va anche detto (lo dico sempre per le capre umane di passaggio) che il fatto che noi si considerino le capre intelligenti o meno non ha alcuna influenza sulla reale intelligenza delle capre. Quindi abbandonare questa convenzione in favore delle capre non è certo una battaglia che le possa rendere più intelligenti.

          Quando ho letto il post ho pensato a una cosa. Vorrei essere stato un chitarrista rock famosissimo e aver scritto il riff più riconoscibile di tutti i tempi, qualcosa di superiore a Smoke On The Water. Non tanto per il brano in sé, ma per il gusto di poter raccontare l’aneddoto dietro l’origine di quella creazione (se non conoscete da dove è scaturito il titolo del brano dei Deep Purple andate a leggerlo perché è molto interessante). Ecco mi sarebbe piaciuto scrivere un brano intitolato The Mark Of The Goat (o The Signature Of The Goat) e spiegare che l’idea mi è venuta dopo aver letto quei commenti della capra XP.

          "Mi piace"

        • Sì, era chiaro che intendevi una terapia per te, e intendevo dire che facendo finta che “ci sia qualcuno lì dentro” la fa funzionare meglio (cosa vuol dire XP?).
          Per quanto mi riguarda, non ho mai avuto propensione per gli animali. Se in casa di amici il gatto mi salta in braccio o il cane mi si struscia contro, due carezze gliele faccio anche volentieri, ma non mi verrebbe mai in mente di andare a cercarli per accarezzarli. Per quanto riguarda la capra, non mi piace la carne, e ho provato una volta ad assaggiarne un pezzettino di formaggio e l’ho trovato disgustoso, quindi è proprio fuori dai miei orizzonti da tutti i punti di vista.
          Non male “The Mark Of The Goat”: perché non lo fai?

          "Mi piace"

        • XP = eXtraPadano, usato però nel senso di chi vive o viene dalla zona compresa tra la linea gotica (a nord) e Reggio Calabria (a sud; dunque niente Sicilia).

          Mai assaggiato carne di capra. Il latte ha un sapore molto intenso che in genere piace poco, tuttavia i caprini – se opportunamente conditi (olio d’oliva, pepe, peperoncino, spezie) – sono ottimi da spalmare saltuariamente sul pane o da usare come farcitura nei rotolini di bresaola.

          The Mark of the Goat… Ho una grandissima passione per la musica, ma quando si tratta di suonare e cantare sono… una capra 🙂

          "Mi piace"

  1. Basaglia è stato l’utile idiota del PCI, Usato per giustificare una legge che ha ridotto la spesa sanitaria a carico delle regioni, dopo la riforma del sistema sanitario.
    All’estero, se pronunci il nome di Basaglia, cominciano a ridere. Qui viene acora celebrato come un genio. ..del male, aggiungerei.
    Basta leggere “Gli ultimi giorni di Magliano” di Mario Tobino o, meglio/peggio, conversae con i parenti di malati psichiatrici. Completamente lasciati soli.
    Poi, entrando nello specifico, questi mi sembrano pazzi innocui.
    Hanno creato un proprio universo immaginario in cui vivere.
    Frequentando le sale d’aspetto di un veterinario, di gente così ne ho incontrata parecchia. Soprattutto i buddisti e le buddiste (categoria ignota in oriente, dove le donne sono considerate pezze da piedi), convinti che i loro gatti siano filosofi o scienziati reincarnati.
    Mi devo mordere le guance per non scoppiare a ridere.

    "Mi piace"

    • Beh, che i manicomi fossero degli autentici lager con vere e proprie torture è fuori discussione. Chi lì dentro ci fosse gente fatta ricoverare dalle famiglie senza che nessuno si preoccupasse di verificarne la necessità è anche questo fuori discussione. Che ci fossero donne portate da ragazzine e il motivo per cui le portavano è che erano scappate di casa e il motivo per cui erano scappate è che il padre le stuprava sistematicamente, e da quel giorno restavano prigioniere fino alla morte senza che a qualcuno passasse per la testa di porsi o di porre loro qualche domanda, è un dato di fatto. La soluzione scelta è stata sbagliata, e la “filosofia” invalsa, che la malattia mentale non esiste e la causa dei comportamenti devianti è la società, è stata delirante, ma che quel baraccone fosse da cancellare dalla faccia della terra era sacrosanto.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...