KARMA

Ottobre 2018: “Più divento famosa e potente, più ho forza per ferire gli uomini”. Sharon Stone.

Settembre 2022: “Sono stata mollata da un uomo più giovane di me perché non volevo fare più il Botox”. Sharon Stone.

Resta poi da vedere se non vuole più farlo o non può più farlo perché ha raggiunto la saturazione. Comunque mi sembra il punto d’arrivo più adeguato rispetto a quel punto di partenza: vuole diventare famosa e potente (? Potente in che senso?) per poter ferire gli uomini e si ritrova scaricata perché racchia. Perché vedi, cara, l’amante giovane va benissimo, ci mancherebbe, ma bisogna anche saperlo scegliere, perché se ti scarica perché non hai la faccina artificialmente liscia, ciò significa 1) che la faccina liscia è l’unica cosa che gli interessa in una donna, cioè è uno stronzo; 2) che se ti scarica perché non ce l’hai, evidentemente la tua faccia artificiale è l’unica cosa che hai da offrire a un uomo, cioè sei un involucro vuoto. Oltre a essere così scema da non sapere neppure fare una cosa così elementare come scegliersi un uomo che non sia un pezzo di merda, alla faccia del 160 di QI che racconti di avere – che poi sinceramente non lo so quanto possa essere intelligente una donna che ha come unico scopo nella vita quello di ferire gli uomini. Poi dici anche: “Le donne dopo i 45 diventano invisibili”: tesoro parla per te, che al naturale eri già racchia a quarant’anni,

NOTA: nella seconda foto è di 4 anni più giovane che nella prima

e non cercare di estendere i tuoi deficit e la tua decadenza a tutto il genere.  
E dato che chi sbaglia paga pegno, direi che questo, come accompagnamento, può andare bene.

barbara

  1. E immagino che il toy-boy le sarà anche costato una cifra, sinché è durata. Comunque la prima foto dice poco, perché con photoshop togli le rughe anche a uno sharpei, le macchie a un dalmata e i baffi a un tricheco.
    Dal vivo e a un metro di distanza, non c’è trucco che tenga.
    Resto del parere che il Botox, che per alcune malattie è un toccasana, come farmaco estetico è un disastro, e specialmente per le attrici, cui toglie qualunque parvenza di espressività.

    "Mi piace"

    • Ricordo quella che una volta mi ha detto “Stamattina sono stata dalla collega neurologa che aveva avanzato del botulino (spiegandomi che non si usa quasi mai una fiala intera e che non si può conservare) e mi sono fatta togliere tre rughe dalla fronte. Adesso non riuscirei a corrugarla neanche con la forza di una gru”. Ecco, io questa cosa qui l’ho provata due volte, con le paresi facciali: la sensazione di impotenza, il non poter comandare il mio corpo, una sofferenza, una disperazione, una cosa che spero di non dover provare mai più. E poi ancora col primo colpo apoplettico, io avevo notato solo la parestesia e la perdita di forza al braccio, la difficoltà a scrivere; la fisioterapista che chiede se è così anche alle gambe e io dico no, guardi, e mi alzo sulla punta dei piedi senza difficoltà, e lei dice no, provi solo col destro e io provo, mi concentro, mi schianto dallo sforzo e quel maledetto tallone non si alza di un micron: una cosa spaventosa, che ti schianta. Ecco, l’idea di scegliere volontariamente di rinunciare al controllo del proprio corpo è qualcosa che va al di là della mia capacità di comprensione.
      La precisazione sui tempi l’ho fatta per non rischiare che qualcuno, come è già successo, mi venga a dire e grazie tante, ne metti una a vent’anni e una a sessanta, certo che c’è una bella differenza; ecco, non è così.

      Piace a 1 persona

  2. Faccio da avvocato del diavolo: nella seconda foto forse sta praticando qualche arte marziale, mentre nella prima è sul set? I truccatori fanno miracoli.
    (ho scoperto che ha solo sei mesi più della mia fidanzata: devo pensare che la mia fidanzata allora sia una specie di avatara di una dea? La mia fidanzata vedrà cosa ho scritto, ma al momento è in bagno…)

    "Mi piace"

    • Più che i truccatori, i filtri e il photoshop. Nella seconda era a pranzo con sua sorella. Lei al naturale ha – e aveva anche dieci anni fa – la faccia piena di rughe, solchi e macchie e la pelle asfittica. In ogni caso facendo arti marziali potranno venire fuori per lo sforzo un po’ di rughe, ma sicuramente non la pelle asfittica da racchia.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...