a blog

Vecchio blog
ADI
allegro furioso 2
Alter Jack
Andrea’s version
attivissimo
Barney Panofsky
Brigata ebraica
Buchi nella sabbia
Bugie dalle gambe lunghe
Buseca
complottismo
Danilette
diario di Siria
Dmitri
Erasmo
Eretzyisrael
esperimento
Focus on Israel
Francesco Denti
Frine
Gheula
Giorgio Israel
Giovanni
Giovanni 2
Il borghesino
israeliminx
l’imbranauta
l’indimenticabile Marco
Labna
La Ste
La voce idealista
‘lgazometro 2
locandasulfaro
Louyehi
Makkox
Marco Capurro
Marcoz
Meno grigio
Momovedim
No pasdaran
Olghina
patria judia
pensieri fallaci di Enrico
per sbaglio
philosémitisme
rifugiati ebrei
Rightsreporter
Sagredo
sandmonkey
Savi di Sion
Silvana de Mari 
Sionismo istruzioni per l’uso 
Sperimentazione animale
Toscano irriverente
topgonzo 2
tibettruth
viaggio per viandanti pazienti
vibrisse
viva Israele

      • Non sono uno schierato contro in maniera ideologica.
        Ho amici ebrei e non ne ho arabi.
        Petche vivo in Italia
        Mi sembra però, perdonami, che tu come altri qua dentro ma anche fuori non stiate affatto cercando una pace ma che stiate fomentando rabbia soffiando sotto la cenere per far bruciare di nuovo tutto.
        Conosco bene le argomentazioni che tirate fuori ogni volta. L autodifesa e bla bla bla
        Cose in teorie pure giuste
        Non ho mai capito come però mentre siete così zelanti nel mostrare persino ciò che di poco chiaro si fa dall altra parte della palizzata non levate mai una critica contro un l attuale governo conposto da persone che se non fossero sotto la tutela degli USA sarebbe stati dichiarati criminali di guerra
        Se fossi ebreo sarei orgoglioso di gente come Rabin o Peres e proverei gran vergogna per Netaniau e soci

        • Per esempio chi esattamente sarebbe dichiarato criminale di guerra? Per quali azioni (documentate, pliz, e non i soliti tarocchi regolarmente smascherati, come i poveri bambini palestinesi massacrati che poi viene fuori che erano bambini iracheni, bambini siriani, bambini turchi vittime del terremoto, o magari addirittura bambini israeliani massacrati dai palestinesi) esattamente? Io comunque di critiche ne faccio: per i criminali accordi di Oslo che hanno rafforzato il terrorismo portandolo a livelli mai conosciuti prima; per il criminale ritiro dal Libano prima che i terroristi di hezbollah ottemperassero alla loro parte della relativa risoluzione Onu, con la conseguenza di un enorme aumento di azioni terroristiche dal Libano verso Israele; per il criminale ritiro da Gaza, che ha messo l’intera striscia in mano a hamas e fatto aumentare esponenzialmente il terrorismo verso Israele. Tu chiami blablabla l’autodifesa? Io la chiamo dovere primario e imprescindibile di uno stato verso i propri cittadini. Tutto il resto viene dopo, piaccia o no.

        • Questo modo di ragionare e di argomentare e’ nazista
          Solo i nazisti parlavano cosi usando le stesse proprio le stesse argomentazioni
          E provo vergogna nel sentir difendere le stragi per lo più inutili di bambini e civili o di impedire navi di aiuto per l embargo dove la gente muore di fame e sete
          Oggi poi il mondo applaude a un passo verso la distensione qua non ne vedo parola e il terrorista che vuole la terza guerra mondiale l ha già criticato

        • Se ci fossero Peres o un Rabin post guerre alle leve del comando, Israele sarebbe in fase di annientamento! NON si tratta con gente ke nella propria cosiddetta (e sedicente) “carta costituzionale” ti minaccia un giorno sì e l’altro pure di “buttarti a mare” e farti sparire dalla faccia della Terra, con gran sollazzo del resto del mondo, occidentale e no, sic!, a partire dalla scellerata organizzazione delle nazioni dis-unite!!! Prova tu a passare la tua esistenza con una mano a cucinare pranzi e cene, l’altra sulla prima arma ke ti càpita a tiro x difenderti da aggressioni tanto inutili quanto vigliakke e la terza pronta con la kiave x scappare nei rifugi… POI NE RIPARLIAMO!!! E te lo dico alla vigilia del 27 gennaio: MAI PIù UNA SHOAH!

        • Ehi, masticone? Stai delirando a okki aperti? Nel caso ti consiglio un BUON oculista! Non ti sei mai accorto, informato come sei, ke i palestinesi infilano intenzionalmente i loro depositi di armi in scuole, asili, ospedali, e in ogni altro luogo utile allo scopo proprio per poter poi colpevolizzare Israele di – poverini… ingenui… – bombardarli sputtanandolo agli okki di quella parte del mondo ke caski nel tranello (leggi: mogherini, ashton, corbyn, ong, onlus, bds et similia)? NON sono favole, mio caro amico, ma Storia con la S maiuscola, ma solo per chi – NON in malafede conclamata – voglia “vederla” e capirla. Se poi l’autodifesa a ogni costo dalle quotidiane minacce di sterminio rivolte e perpetrate contro il popolo d’Israele, segnatamente da parte di hamas tu la kiami “(…) fomentare rabbia soffiando sotto la cenere per far bruciare di nuovo tutto… l’autodifesa bla bla bla…”, RIPETO: o sei cieco o sei in malafede o le due cose insieme!!! Prova un po’ a presentarti sul mio pianerottolo di casa con una bomba a mano, un coltellaccio (ma anke con un temperamatite o un coltellino x funghi…), cercando di farmi fuori… mal te ne incoglierebbe!!! NON sarei MAI il primo!
          In quanto poi al sostegno obamian-americano, da buon laico ti dirò: ke manitou ci protegga, nei secoli dei secoli!!! E non solo protegga Israele, bensì tutto l’ormai inesistente occidente “civilizzato”… CIVILIZZATO? Mi viene da ridereeeee…

    • Forse non sei molto pratica: io mi occupo praticamente a tempo pieno da tredici anni di informazione su Israele e ti assicuro che è tutto vero: sono robottini programmati tutti allo stesso modo, ripetono sempre lo stesso mantra, lo stesso identico per tutti, e se chiedi documentazioni di quello che affermano – la cui falsità è stata documentata ad oltranza – ti dicono che sei nazista. Funzionano esattamente così:

      • In merito alla tua lunga risposta a “masticone” mi leggi nel pensiero??? Concordo in toto! Se poi qualcuno mi vuol eccepire ke anke in Israele c’è qualke “criminale” rispondo ke, passando decenni e decenni della propria esistenza in costante pericolo di vita, è inevitabile ke a questo qualcuno possa saltare la “mosca al naso” e ke finisca con l’eccedere… ma fortunatamente si tratta di casi isolati, condannati dalla stragrande maggioranza della popolazione israeliana e soprattutto dal Governo, mentre dall’altra parte l’assassinio di cittadini israeliani – talora non solo ebrei – è festeggiato in piazza con dolcetti, danze e cotillons! O no? Al solito, se mi sbaglio mi corrigerete!!!

  1. Gli Stati Uniti, con Obama, dicono bye bye al Medio Oriente e a quella geopolitica che va (andava?)sotto il nome di Occidente. L’ombrello americano si è chiuso. E’ un diritto dell’America chiuderlo.Grazie USA per averci riparato finora. Ora, come si dice, ciascuno per sé e Dio per tutti. L’errore madornale e puerile che in M.O. e in Europa possiamo commettere è quello di fare ancora affidamento sull’America. Possiamo solo contare sulle nostre forze, sulla nostra volontà e sul nostro coraggio.

    • Il fatto è che ci sarebbe una logica comprensibile se Obama avesse fatto una determinata scelta per fare l’interesse dell’America, e pazienza per chi si ritrova a rimetterci, ma tutto quello che ha fatto è stato di distruggere tutto ciò che era stato costruito in decenni di diplomazia, di paziente lavoro, di accordi ecc., per mettere al posto di tutto questo una pura e semplice disfatta, politica e morale, e alla lunga probabilmente anche economica, dell’America.

    • Sì. Questa è la migliore dimostrazione che ogni accusa mossa da questa gente riguardo ai diritti umani calpestati da Israele è strumentale e serve solo a nascondere l’antisemitismo.
      Il sig.Arrigoni, di fronte a una contestazione del genere, diceva: io mi sto occupando di Israele a tempo pieno, se tu trovi che ci siano altri che violano i diritti umani, occupatene tu, impegnati. Poi gli “altri” hanno violato il suo, di diritto alla vita.

  2. Inserisco qua, Barbara, queste considerazioni… se il “posto” non è quello giusto, sposta tu lo scritto dove meglio gredi… Grz!!!
    A proposito di Iran…
    Oggi mi sono alzato con il piede giusto, in trepida attesa delle tanto reiterate quanto cervellotiche esternazioni del “basso rappresentante della politica estera Ue”, quello pare imposto, ai tempi, da Renzi in forza di non so quale suo improvviso “squilibrio mentale”. Ebbene, è bastato accendere la tv ed eccomi accontentato. Udite… udite… A proposito dell’annullamento delle sanzioni dell’Occidente all’Iran, ecco che cosa ha avuto il coraggio di tirar fuori la mogherini dal suo inesauribile cappello a cilindro sempre ben rifornito di “stupidità quotidiane“ (il virgolettato significa che ho usato un eufemismo per non degenerare…): “Le parti sono fermamente convinte ke questo accordo STORICO sia forte e giusto…” (sic, ndr!). Ehhhh???… Tralascio ulteriori considerazioni, conto sull’intelligenza di chi ha ascoltato le esternazioni della “nostra”… e d’altronde si intuiscono…
    La conclusione la dedico agli ottimisti in senso lato: ve ne accorgerete, e neanche tanto in là… Sarebbe come se io decidessi, in classico stile d’alemiano, di passare la serata a braccetto di arafat o haniyeh o nasrallah o di qualche sostenitore di bds o Mavi Marmara (ricordate???) invece che con la Ferilli, la Cucinotta, Claudia Koll “laica”, Afef, la Gregoraci, Belen oppure… Scegliete voi! E poi, se posso permettermi, alla mogherini un consiglio: Fede, sta’ alla larga da Gerusalemme… potrebbe finire con lanci di uova marce, stavolta!

  3. Su questo NON ho dubbi da – perlomeno – UN INTERO MILLENNIO!!!… Anzi, vuoi ke ti dica deppiùùùù???… E’ già li dentro ke ravanaaaaa…
    Ops, errata corrige! Commento precedente: NON “gredi”, MA “credi”… Mi scuso x il refuso!

  4. E il seguito: GRAZIE obama, GRAZIE occidente imbelle, pavido e ANTISEMITA… pardon, antisionista in kiave antiisraeliana… coma da politically correct!!!

    • Sicuramente la responsabilità più grave è di Obama, che ha le mani sporche del sangue di centinaia di migliaia di morti e di quello sfracello che è diventato tutto il medio oriente da quanto è salito al trono lui. E ci vorranno generazioni per rimediare – se si rimedieranno – a tutti i disastri che ha creato.

  5. Se ti può consolare, NON SOLO di obama… c’è cento (Fabio) , c’è la morgantini (la Luisa), gli emuli di angela lano (mavi marmara), c’è d’alema, ora sbraitano pure i grillini, per parlare solo dei nostrani che mi vengono in mente di getto… e poi le citate ashton, i corbyn, la svezia, il vaticano (dove ieri il papa progressista e aperturista “si è dimenticato” di citare lo Stato d’Israele con GERUSALEMME sua Capitale eterna una e indivisibile)… e chi più ne ha… continui pure!!!

  6. Barbara… questo me l’hanno mandato… Vedi tu se postarlo, se viola qualche copyright o no… Nel caso leggilo e buttalo. Sto cercando un altro filmato molto emblematico… appena l’avrò trovato lo allungherò!

    (Da: Times of Israel, 30.12.15) sabato 2 gennaio 2016

    Quel bell’appartamento, con un vicino sociopatico skizzato!!!

    Un’allegoria mediorientale

    Di Daniel Robert Krygier, autore dell’articolo!

    Vi interessa il mio appartamento? E’ piccolo ma molto bello, e con una splendida vista sul mar Mediterraneo.

    Tuttavia, è mio dovere mettervi in guardia circa il mio vicino. Per dirla tutta, è mentalmente instabile: al suo confronto, Jack lo Squartatore sembra Madre Teresa di Calcutta. Spesso e volentieri dà fuori di matto, maneggia regolarmente esplosivi e razzi, e si scaglia contro di noi brandendo coltelli e gridando “Allahu Akbar”. Come favola della buonanotte, legge ai suoi bambini storie molto violente e sanguinarie, oppure antiche fiabe oscure intitolate Mein Kampf e Protocolli dei Savi di Sion. Ai suoi figli insegna che la mia famiglia è malvagia, che discende direttamente da scimmie e maiali e che deve essere sterminata. Ogni volta che gli impedisco di fare del male a mia moglie e ai miei figli, va in giro strillando che l’ho aggredito, e regolarmente vengo denunciato per aver causato disordini nel palazzo. Non manca chi invoca varie forme di boicottaggio contro la mia famiglia.

    “Il mio vicino sociopatico” (poster palestinese che inneggia alle aggressioni anti-israeliane)

    L’assemblea condominiale è del parere che, se soltanto io gli cedessi metà del mio appartamento, il mio vicino di casa si metterebbe il cuore in pace. Ma ogni volta che lo invito a tavola per provare a parlare e sistemare le cose mettendo fine a questa situazione assurda e pericolosa, lui mi accusa di avergli rubato il mio appartamento, anche se non è vero. Siete ancora interessati? No? Anch’io non lo sarei. Ma si dà il caso che io amo il mio appartamento, e che non ne ho un altro. Così, per il momento, dovrò continuare a tenere porte e finestre sbarrate, dovrò continuare ad armarmi e a stare all’erta, nell’attesa che il mio vicino sociopatico guarisca dalla sua malattia. Cercate di capire: il mio stesso nome deriva da questo appartamento, che appartiene alla mia famiglia da generazioni e generazioni. Il mio nome è Israele. (Da: Times of Israel, 30.12.15)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...