ARIK EINSTEIN

Arik Einstein
Se n’è andato ieri sera, per un’emorragia cerebrale, ma tutto ciò che ha dato al mondo ci resterà per sempre.

ORA CHE SEI QUI

E stavi per tornare vicino a noi.
Un sorriso di bambino innocente
Si è dipinto sui nostri volti,
Il primo brivido
Dopo cinque anni.
Ora che sei qui
Prenditi tempo
Non correre veloce.
Ricorda, dimentica, ridi.
Sarai sempre un eroe
Ti è permesso di piangere.
Non è affatto semplice
Perdonare il destino.

Ciao Arik, grazie di tutto.

barbara

AGGIORNAMENTO: qui c’è un bel po’ di bella roba.