BIBLICO

Episodio autentico, raccontatomi l’altro ieri.

Il padre di un giovane musicista, dopo molte insistenze, riesce a convincere un noto musicista ad assistere a un concerto del ragazzo. Alla fine del concerto va dal musicista e dice:
– Allora, Maestro, che cosa ne pensa?
– Quel ragazzo suona in maniera biblica!
– Cioè?
– La sua mano sinistra non sa quello che fa la mano destra.

Queste mani qui, invece, sembrano saperlo decisamente bene.

barbara

COSE DI CASA MIA

Ero sicura di avere comprato quel farmaco: sicura strasicura strasicurissima. Solo che non c’era da nessuna parte: non in uno dei due cassetti in cucina dove tengo le medicine, non sul tavolo del computer, non sul divano in soggiorno dove potrei averlo posato al rientro dimenticandomi poi di metterlo al suo posto, non in qualche borsa. Niente, sparito, e mi è toccato ricomprarlo.
Oggi entro nella cameretta, mi cade lo sguardo sui cuscini che ornano il divano letto e improvvisamente mi viene un barlume di ricordo: devo avere messo qualcosa, tempo fa, dietro a uno di essi. Lo sposto e sì, dietro c’era il farmaco.
Il quesito è: ma perché diavolo ho messo ben nascosto dietro un cuscino un farmaco che avevo comprato perché mi serviva? A volte faccio cose che fanno veramente impressione.

Anzi: Impressioni…

barbara

109 ANNI

(CENTONOVE)

Hitler è morto. Göring è morto. Goebbels è morto. Eichmann è morto. Heydrich è morto. Himmler è morto. Mengele è morto… Lei no.
Qui la sua storia (e chi è su FB può anche farle gli auguri) e qui una parte del film, in cui ritroverete alcune delle cose viste qui.

Non aggiungo alcun commento, perché sarebbe davvero superfluo.

barbara