GABRIELE BARBATI

È un giornalista freelance, ostile a Israele. Ma proprio ostile tanto tanto tanto. Abbastanza da attribuire a Israele la responsabilità di questa guerra. Abbastanza da attribuire a Israele anche la responsabilità della morte dei suoi propri soldati. Abbastanza da vedere tutto con un pesante paraocchi ideologico. Ma non abbastanza, evidentemente, da essere disposto a prostituire la propria coscienza umana e professionale nascondendo e negando di avere visto quello che ha visto.
gabriele-barbati1
barbara