TRASMETTIAMO DA IN MEZZO ALLA CATASTROFE


No dice ma scherzi c’è il video io ho visto il video devi solo guardare il video e ti renderai conto anche tu

barbara

Annunci

TREMATE SIONISTI, TREMATE!

Questa non è una cosa recente: risale ai primi giorni della guerra, ma siccome allora altre notizie urgevano, è rimasta in lista d’attesa. Adesso che almeno un po’ si tira il fiato – non per molto, temo, e meno male che non è stato ceduto il Golan: ve lo immaginate ad avere l’ISIS dentro casa?! – è arrivato il momento di tirarla fuori.
Dovete dunque sapere che all’inizio della guerra Hamas ha avuto la bella pensata di fare un video per terrorizzare Israele. Un video con immagini terrificanti e canzone in doppia versione: in arabo per gratificare i gazani, e in ebraico (sì, insomma…) appunto per terrorizzare gli israeliani, che dice:

Su, fate attentati terroristici,
fateli tremare, provocate esplosioni terribili,
eliminate tutti i sionisti,
scuotete la sicurezza di Israele.
Ecc.

E una grande scritta rossa che di quando in quando lampeggia dicendo “Morte a Israele”.
Il problema, per gli israeliani, era capire il testo “ebraico”, dato che non solo sembra tradotto con un traduttore automatico, ma pronunciato per giunta da arabofoni, incapaci di pronunciare il suono “p”, che diventa “b”. Alla fine, comunque, a forza di lavorarci ne sono venuti a capo, ed ecco dunque il video in tutta la sua terrificante bellezza.

Dopodiché, arrivati a capirlo, che cosa hanno fatto? Lo hanno adottato, hanno preso a cantare la canzone dappertutto, a farla passare in continuazione alla radio, a ballarla in discoteca, insomma, è diventata la hit del momento e ne hanno fatto un loro video

che con l’aiuto delle infinite condivisioni sui social è immediatamente diventato virale. E qui trovate tutta la storia (chi se la cava male con l’inglese rimedierà con google translate, che è sempre meglio di niente), grazie a lui che me l’ha passata.

barbara