DANIEL TREGERMAN

Daniel Tregerman

Aveva quattro anni. Aveva. Si è trovato sulla traiettoria di uno di quei razzetti artigianali che, come tutti sanno, sono meno pericolosi di un petardo.

barbara

  1. la stupidità umana è rivoltante. E continua in un crescendo, inaudito.
    La claque di tanti decerebrati ignoranti che appoggia urlante e distruttiva come sono i
    loro eroi. Sudiciume! Sono certo che in voi l’ amore non c’è.
    Daniel…un ‘ altra vittima nel silenzio.4 anni! Da perdere il cervello per il dolore in una morte cosi assurda.

  2. Quanto era bello… L’ immagine della vita. Quella vita che per quei bastardi non conta.
    Portare la morte è la loro ragione di vita. Sembra un gioco di parole, ma purtroppo è così.
    Un pugno nello stomaco stamattina, questa immagine…anche se meravigliosa.

  3. unica speranza che sembra una utopia è che gli stessi palestinesi almeno quelli che sono contro hamas quelli che non sono stati indottrinati muoiano ribellandosi, perché i palestinesi hanno una vita corta allora usino la loro vita per combattere il mostro che è tutto quello che viene da hamas e dintorni, le bombe su gaza non serviranno, serve che gaza si ribella. utopia?

    • Dici che non serve tirare bombe sui tunnel che servono per uccidere? Dici che non serve tirare bombe sulle rampe di lancio che servono per uccidere? Dici che non serve tirare bombe sui capi terroristi che hanno come unico scopo nella vita quello di uccidere? Quanto ai palestinesi, forse dimentichi un piccolo dettaglio: hamas non è arrivata da Marte: hamas è stata votata dai palestinesi a stragrande maggioranza, sapendo esattamente quale era il suo programma e come intendeva attuarlo. In questi giorni sta girando per blog e facebook pro Israele un articolo del palestinese Bassam Eid che tutti sembrano considerare magnifico, in cui critica hamas, dice che i palestinesi se ne dovrebbero liberare, che hamas deve smettere di tirare missili su Israele. Ma perché deve smettere? Perché i missili non hanno portato niente di buono. Capisci? Non perché non stia tanto bene tirare missili su sinagoghe, come è successo ieri, su asili, come è successo l’altro ieri, e su ogni altra sorta di edifici civili, no: i missili, questi missili, vanno condannati perché alla fine non sono risultati utili. E allora vada affanculo anche il signor Bassam Eid.

  4. Giungano alla famiglia e al popolo israeliano i sensi del mio cordoglio. Riposa in pace, Daniel, piccolo martire, nel candore della tua innocenza. Un amico

  5. Ho letto delle testimonianze che nelle condizioni più disumane, protratte a lungo, di sofferenza fisica, morale e psichica, l’odio e la rabbia sono gli unici sentimenti che possono resistere fino a poco prima della morte durante il processo di annientamento e distruzione dell’essere umano. Se in quelle condizioni ci sei costretto, e tanti sono purtroppo gli esempi, sei certamente giustificato e hai diritto a tutta la compassione possibile; se invece la coltivi e te la scegli tu, be’, che allora ti si ritorca contro con tutta la forza e la sofferenza possibile.

  6. Pingback: … TI SARÀ CHIARO CHE LA VITA NON È UN FILM | ilblogdibarbara

  7. Pingback: DALLA VOSTRA INVIATA SPECIALE A GINEVRA | ilblogdibarbara

  8. Pingback: DALLA VOSTRA INVIATA SPECIALE A GINEVRA « Notizie « ADI – Amici di Israele

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...