RICORDO DI CAPODANNO

È stato tanti tanti tanti anni fa. Ci erano arrivati dei nuovi vicini, che avevano una figlia. La mattina di capodanno hanno mandato la bambina, come segno di buon vicinato, a fare gli auguri di buon anno a tutti i vicini. Quando è arrivata a casa nostra, prima che avesse il tempo di completare l’augurio, mio padre l’ha letteralmente scaraventata giù per le scale urlando come un pazzo. Il motivo? Gli auguri fatti da una donna portano disgrazia.

Ecco, noi abbiamo lottato contro questo, loro lottano affinché ci abituiamo a dire avvocata sindaca ingegnera ministra (come segno di auto-buon-augurio, perché chi fa polemica il primo dell’anno fa polemica tutto l’anno, e siccome polemizzerò finché avrò forza, significa che di forza ne avrò da vendere).

Anyway, buon anno a tutti.

barbara

Annunci

IL GRANDE PSICOLOGO HA ILLUMINATO IL NOSTRO BUIO

Violenza sulle donne, Crepet: “La gelosia non è una forma d’amore, ma solo di possesso”

Grazie caro, se non ci fossi bisognerebbe inventarti.

barbara

A ME POI PIACEREBBE UN SACCO

vedere la reazione della signora Finocchiaro e della signora Dandini – e se non fossi allergica agli emoticon, dopo i due “signora” ci starebbe bene un ROTFL gigante – di fronte a un signore che, non al bar Sport dopo una birra di troppo, bensì di fronte a una telecamera, dichiarasse che tutte le donne sono puttane (“Anche la mia mamma?” “Soprattutto la tua mamma”). Così, giusto per vedere l’effetto che fa.

barbara

PECCATO

clic.

Poi volevo aggiungere, come sempre, un commento, ma non sono riuscita a trovare parole adeguate. Al massimo potrebbe essere adeguata una sbroccata di vomito. Magari potrebbe venire da considerare che non tutte le donne riescono ad affrontare bene invecchiamento e menopausa, ma sarebbe una considerazione sbagliata: esattamente come l’alcol, la droga o la demenza senile, anche invecchiamento e menopausa non creano caratteristiche nuove ma semplicemente fanno emergere e, al massimo, aggravano, quelle già esistenti. Voglio dire, se una è una merda a sessant’anni, vuol dire che lo era già di suo anche a venti.

barbara

KRAV MAGA: CONSIGLI UTILI

Di mio ribadisco solo una cosa detta da Gabrielle e che io predico da sempre: gli auricolari! Gli stramaledettissimi auricolari! Girare con gli auricolari è come attaccarsi un gigantesco bersaglio
bersaglio
sul petto e sulla schiena, gli auricolari vi escludono dalla vita sociale, dai suoni della natura, da tutto ciò che è vivo, e vi mettono a rischio di aggressione: buttateli nella spazzatura!

PS: Fra chi mi segue c’è un brillante istruttore di krav maga, oltre che cintura nera di karate: mi farebbe piacere che aggiungesse qualcosa.

barbara

SIAMO AL DELIRIO

La follia del politicamente corretto ha raggiunto Melbourne in Australia, dove la città ha speso cifre pazzesche per sostituire le immagini dei passaggi per pedoni mettendovi delle donne, perché c’erano solo uomini. (qui)

Poi magari andiamo anche a leggere qui qualche informazione in merito al cosiddetto sciopero delle donne, dato che non sono del tutto sicura che avrete trovato tale informazione sui giornali e alla televisione.

barbara