DE BARBARA

Il titolo non è mio, bensì del magistrale autore di questo magistrale commento finito in spam, personaggio bandito da tutti i blog decenti (gli amici di Topgonzo sanno di chi parlo). Naturalmente non gli darò la soddisfazione di scrivere il suo nome – nome d’arte, ovviamente (a proposito, carissimo, le fai ancora le truffe online col nome di Joaquim?) – però il pezzo voglio farvelo leggere, perché merita sinceramente tutta la vostra attenzione.

De Barbara de Ilblogdibarbara ovverossia “La sindrome della “femmina cazzuta”, ovverossia “Della femmina affetta da invidia del pene, che considera il maschio, che ha il pene, superiore a lei, e, conseguentemente, si atteggia a maschio, proponendosi come “cazzuta”
Il maschio sano della specie Homo Sapiens Sapiens è dotato di pene (popolarmente noto come “cazzo”, “minchia” et ceteras et similia [si noti la profonda cultura latina di quel “ceteras”]), considera assolutamente naturale avere il pene, considera altrettanto naturale che la femmina abbia la vagina ( (popolarmente nota come “fregna”, “fica” et ceteras et similia), e non considera nè il maschio superiore alla femmina, nè la femmina superiore al maschio. [a quanto pare il Nostro si è evoluto, dato che in precedenti occasioni ha ripetutamente affermato che l’unico scopo della vita della femmina è quello di farsi montare dal maschio per concepire il figlio del maschio e partorire il figlio del maschio, per cui sono assolutamente ridicole le quarantenni che si truccano e si mettono in ghingheri, dal momento che il loro tempo è finito e non devono più attirare il maschio per farsi montare]
La femmina sana della specie Homo Sapiens Sapiens è naturalmente dotata di vagina ( (popolarmente nota come “fregna”, “fica” et ceteras et similia), considera assolutamente naturale avere la vagina, considera altrettanto naturale che il maschio abbia il pene (popolarmente noto come “cazzo”, “minchia” et ceteras et similia), e non considera nè la femmina superiore al maschio. nè il maschio superiore alla femmina.
La femmina affetta da “invidia del pene” (vedi nota sotto) considera invece il fatto di non avere il pene come una mancanza, quindi considera il maschio, che ha il pene, come superiore a lei,
e, conseguentemente, lo prende come modello di riferimento da imitare, e si atteggia a “cazzuta”, cioè a “dotata di pene” per compensare il suo sentimento di inferiroità nei confronti del maschio,
un sentimento di inferiorità, che in realtà, naturalmente, non ha alcun motivo di essere, e, come detto nella premessa, di fatto non esiste nella femmina sana della specie Homo Sapiens Sapiens, che è naturalmente dotata di vagina ( (popolarmente nota come “fregna”, “fica” et ceteras et similia), considera assolutamente naturale avere la vagina, considera altrettanto naturale che il maschio abbia il pene (popolarmente noto come “cazzo”, “minchia” et ceteras et similia), e non considera nè la femmina superiore al maschio. nè il maschio superiore alla femmina.

INVIDIA DEL PENE

Sigmund Freud suggerì il concetto di invidia del pene per la prima volta nel 1908, nel saggio “Sulle teorie sessuali dei bambini”
ed in seguito lo ha incluso estensivamente nella seconda edizione dei “Tre saggi sulla teoria sessuale”, così come in diverse altre opere (in particolare “Introduzione al narcisismo”).
Secondo Freud, l’invidia del pene nasce come fantasia della bambina, che nel corso del suo sviluppo viene a conoscenza della differenza sessuale anatomica tra uomo e donna.
Secondo la teoria pulsionale di Freud, ciò accade durante la fase fallica intorno ai 3-5 anni di età. In questa fase il pene diventa l’organo di principale interesse per entrambi i sessi.
Questo diventa il catalizzatore di una serie di eventi chiave dello sviluppo psicosessuale.
Questi eventi, sono noti come complesso di Edipo per i bambini e complesso di Elettra per le bambine.
La bambina si rende conto che non ha un pene e sviluppa la fantasia inconscia che ciò è dovuto al fatto di essere stata castrata.
Come difesa contro questa fantasia, che va di pari passo con il sentimento di inferiorità, la bambina sviluppa l’invidia del pene dell’uomo.

Continua su: https://it.wikipedia.org/wiki/Invidia_del_pene

Come detto in altre occasioni, solo uno psicopatico col cervello spappolato dalla cocaina poteva inventarsi che noi invidiamo il pisello, quando tutti sanno che in realtà è il maschio ad avere un’invidia nera della passera. E se ha il cervello bacato uno che inventa una simile “teoria”, quanto bacato deve essere quello che se la beve? Comunque, oltre a questa chicca, desidero farvi dono anche di alcune sue perle depositate in passato (con un sentito grazie a chi le ha pazientemente raccolte).

“C’ho na famiglia e quindi c’ho da fare.”

“La mia vita e la mia famiglia sono la mia ragione di vita.”

“MI NONNO, FASCISTA DELA PRIMA ORA, DI QUELLI REPUBBLICANI ED ANTILERICALI A LI PRETIO JE MENAVA COR MANGANELLO”

“Sai come se chiama chi rispetta le regole quando le regole non sono uguali per tutti figliuolo?Se chiama COGLIONE”.

“Ascolti quanta pregnanza ed esaustività in questo detto abruzzese: L’OMM A DA PUZZA E LA FEMMENA HA DA PUZZA DELL’OMM SUE !!  L‘uomo deve puzzare e la femmina deve puzzare del suo uomo. La maestosità del maschio, che impregna il territorio col suo odore. E la femmina che lo segue,totalmente posseduta, al punto di essere totalmente impregnata del suo odore”

Si, sei un’idiota. Talmente idiot da dire “troll” a me, convinto che io ci creda e/o che qualcuno ci creda..”

“Te dico solo questo..Nun poi fa na cosa a me e rimane sulla Terra.Nun ce sta più spazio pe te sul pianeta..
Aspettate qualunque cosa in qualunque monento della giornata..Per il resto della vita. Guardate intorno quanno esci d casa..Anzi fa na cosa..Nun usci’ proprio..I tempi sono cattivi.. ”

“Ma perchè fai sempre confusione piccolo ebreo?  Perchè dilapridi tutte queste parole per costruire scenari visionari e mistificatori della realtà? Sei datato, anacronistico, obsoleto e psicotico piccolo ebreo..Smettila di alzare polvere..Te la diraderemo ogni volta..Senza pietà per te ed il tuo bisogno di allopntanare la realtà..”

“Il trucco è stato l’invenzione del femminismo, una visione della vita assolutamente coerente e funzionale alla società della produzione e del consumo, che afferma che la vera gratificazione della femmina avviene attraverso il lavoro ed il guadagno, e non attraverso il compimento della sua funzione naturale, quella di far crescere la vita nel suo corpo e far nascere la vita dal suo corpo. La deriva finale, inevitabile e necessaria, di questo tragitto che mette il denaro davanti alla vita, è l’ esaltazione della degenerazione della femmina al ruolo di prostituta.”

Vero che adesso vi sentite meglio?

barbara

  1. Alla scuola materna un bambino, abbassandosi i pantaloni, fa ad una bambina:
    – “Io ho il pisellino e tu non l’avrai mai”

    La bambina alzandosi la gonna risponde:
    – “La mia mamma mi ha detto che con questa da grande avrò tutti i pisellini che voglio”

    Piace a 1 persona

  2. Siccome parla di una superiorità..del maschio..come possessore del pene, lui è solo una
    testa di cazzo ! Volgare,sessista e ignorante oltre che becero, di tipo fascistoide.
    Ha raggruppato nel suo modo di pensare di tipo ..burinoide..in una sola tipologia tutte le
    donne, ossia solo ..femmine..non donne. Ma stai attento..certe femmine possono renderti
    oggetto e..non uomo..come credi di essere,sono loro..alcune che potrebbero possederti,
    ne è piena la storia..questo tipo di donne hanno avuto le capacità di avere nelle loro mani
    ..anche certi grandi uomini..riuscendo ad ottenere l’ impensabile, in fondo la tua testa ragiona con il cazzo.
    Purtroppo..per te, io sono un femminista convinto!
    E’ un’ offesa..per tante donne..raggrupparle..con le tue ideologie..nel solo ruolo..di fregna.
    Credo che poi..nella tua testa di cazzo..per te la mamma..la tua è grande, degna di rispetto, il resto..tutte troie.Tu probabilmente sei rimasto alla fase fallica..dei 3..5 anni, non
    evolvendoti..come uomo.
    Adesso..le donne, molte non si fanno schiacciare..da maschi come te che la vedono sotto
    il tuo peso..fisico..nella posizione del missionario.
    Lo sai..tu temi la donna, quella vera, che come è normale non si sente un’ essere umano di
    serie B..solo in paesi arretrati..e purtroppo non sono ancora pochi e non si sono evoluti, così come te..che ti reputi un toro da monta..sono rimasti arretrati..e come i loro uomini..sei
    così sicuro che alla fine riesci a dare..loro piacere..
    In fondo..temi certe donne, quelle che non userebbero mai la ..loro topina..per combatterti..
    domarti . Sai che ne usciresti perdente, ti riducono ad uno straccio, non hai altri argomenti
    se non ..cazzo/fica ! Certe donne saprebbero,sonno ridurti ad un ridicolo straccio con le loro conoscenze, argomentazioni facendoti..forse ricordare che certe loro teste per me.hanno un grande valore con nulla da temere da quelle di un ..maschio..uomo..si spera.
    Si fossi una femmina ma pensando..come uomo non vorrei certamente generare nessun
    figlio da te..nel timore che possa ereditare da te troppi geni ” ?”..del tuo DNA.
    Finisco! La donna è il fulcro della società, forse..probabilmente se vi fossero loro in certi
    posti di comando potremo andare meglio, sempre riferendomi ad un certo tipo di donne..
    nel tuo stile..cazzute..per me..dotate sì, ma di forte intelligenza e carattere ..tanti ..omini..ne
    uscirebbero strapazzati e muti..con flebili argomentazioni.
    In un luogo dove..tante donne..sono a capo di luoghi di lavoro tu avresti vita difficile, magari
    con ruoli molto marginali..uomo patetico con le sue fisse ancora piu’ ridicolo con il passare
    del tempo con l’ affacciarsi della senilità che ad ogni tuo smaniarsi..ti diranno..ma và a fan
    culo vecchio bavoso !
    Ma ne vale la pena..di perdere tempo,parole con tipi così..Ma diamogli di cretino..e non è
    nemmeno simpatico.

    "Mi piace"

  3. La pubblicazione di quell’insieme di lettere nel suo blog è probabilmente il più grande omaggio che il soggetto in questione riceverà mai in tutta la sua patetica esistenza, è la dimostrazione che lui in qualche modo viene notato e considerato per una volta ogni rotazione galattica o giù di lì.
    A mio non esattamente modesto parere tutto ciò sarebbe un motivo più che valido per non pubblicare il post o, ormai, per cancellarlo, ma si sa che lei è troppo buona e generosa

    "Mi piace"

    • No al contrario: il motivo per cui pubblico e lascio certe cose è che non ho alcun pregiudizio nei confronti della gogna, e se la gente se la merita, gliela concedo. Il signore in questione comunque, anche se non credevo che fosse ancora in circolazione, fino a qualche anno fa era notissimo. A volte riesce perfino divertente, come la volta che sono andata in vacanza, quando ancora lavoravo, e per tutto il mese della mia assenza ha imperversato sul mio ultimo post (sul cannocchiale non c’era il sistema che c’è qui, che la prima volta che commenti vai in moderazione e se poi cambi identità vai in moderazione con quella): prima ha raccontato che sono andata con Ugo Volli in un kibbutz in Israele a raccogliere pompelmi, in realtà agenti del Mossad infiltrati per dare la caccia ai terroristi, poi che il caldo ci ha dato alla testa, prima a lui e poi anche a me, e abbiamo cominciato a credere che i pompelmi fossero terroristi palestinesi travestiti da pompelmi e abbiamo cominciato a sparare a tutti i pompelmi, poi ha fatto decine di commenti deliranti prendendo le identità di tutti quelli che avevano commentato per augurarmi buone vacanze, poi con l’ennesima identità fasulla ha detto sono Ugo Volli, il Mossad mi ha arrestato prendendomi per un terrorista palestinese, Barbara vieni a liberarmi, poi con un’altra identità, sono Barbara, stavo andando a liberare Ugo Volli ma quei fetenti del Mossad mi hanno presa per una terrorista palestinese [cosa che è effettivamente successa una volta, ad opera della polizia aeroportuale inglese] e mi hanno arrestata, venite a liberarmi, e avanti così per un mese intero. Spassosa anche la volta che si è messo a spiegare: voi ebbrei siete tutti culattoni perché ciavete er matriarcato e allora afforza de stà co tutte ste donne finisce che le donne ve fanno schifo e ve inculate tra de voi. Arriva uno del genere dialogo, dialogo sempre, dialogo a oltranza, e si mette pazientemente a spiegare che la discendenza matrilineare non ha niente a che vedere col matriarcato, e poi ragiona, se fossero tutti culattoni si sarebbero estinti da un pezzo, no? Risposta: voi ebbrei siete tutti culattoni perché ciavete er matriarcato e allora afforza de stà co tutte ste donne…

      "Mi piace"

  4. Personalmente ho sempre considerato le teorie del sig. Frode (pardon, Freud) come un ammasso di corbellerie.
    In particolare:
    – non mi ricordo di aver passato alcuna ‘fase fallica’ tra i tre e i cinque anni. Per quel che mi riguarda il pene ha cominciato a essere ‘importante’ una decina circa di anni dopo
    – Idem con patate per il complesso di Edipo. Mia madre è una delle poche donne reali o fittizie di mia conoscenza che non hanno mai popolato i miei sogni erotici
    – Pur essendo masciho non ho un ‘invidia nera della passera’ . La bramo, ci sbavo, le corro dietro (e ora che sono vecchio e grasso ci faccio pure una fatica del diavolo) ma non la invidio…

    "Mi piace"

    • – Conosci froid?
      – Sì, è scritto sul rubinetto nei gabinetti dei treni.
      Quel signore già era psicopatico di suo, poi in più si è spappolato quel po’ di cervello che aveva con la cocaina, e la frittata è stata completa. Basti pensare alle pazienti che erano state stuprate dal padre e lui si è convinto che fosse una loro fantasia nata dal desiderio folle di scopare col paparino: più cervello marcio di questo si fa davvero fatica a immaginarlo.

      "Mi piace"

  5. Anni fa tentai di leggere le sue opere e non sono mai riuscito a togliermi di mente un assurdo paragone tra Freud e un mio amico di gioventù che, essendo, come si suol dire ‘malato di passera’ non parlava d’altro.
    Alla fine dell’ardua fatica mi sono convinto che doveva trattarsi di un tizio sessualmente represso (come l’amico di cui sopra) e che probabilmente la cocaina era pure scaduta…

    "Mi piace"

    • Sicuramente di ossessioni doveva averne parecchie, da quella per la propria madre, a quella per la figlia, a cui ha distrutto la vita facendone la propria schiava e impedendole di farsi una vita propria. E chissà fino a dove sarà arrivata questa schiavizzazione.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...