IN PRINCIPIO ERA IL PROSPERATE E MOLTIPLICATEVI

(versione per credenti)

IN PRINCIPIO ERA L’ISTINTO DI CONSERVAZIONE DELLA SPECIE

(versione per non credenti e categorie affini)

(Buoni e tranquilli, che ormai mi ci sono fatta il dente avvelenato, e non ve la caverete tanto a buon mercato)

Pilastro imprescindibile per la moltiplicazione degli individui e la conservazione della specie, per la maggior parte delle specie animali fra cui quella umana, è il rapporto sessuale. Premessa fondamentale al rapporto sessuale per molte specie animali, fra cui quella umana, è il corteggiamento, la seduzione, il gioco di gesti, di movimenti, nella specie umana anche di sguardi, di parole, di abbigliamento. Da che esiste il mondo. A volte capita che un corteggiamento non sia gradito. Da che cosa dipende il non gradimento? Fondamentalmente dalla persona; per la precisione: dalla mia percezione della persona. Tizio, parlando, mi sfiora una spalla con la mano, e la cosa mi è gradita; Caio, parlando, mi sfiora una spalla con la mano, e la cosa mi lascia indifferente; Sempronio, parlando, mi sfiora una spalla con la mano, e la cosa mi dà fastidio. Con Tizio aumento di un infinitesimo la pressione della spalla sulla sua mano, con Caio rimango immobile, con Sempronio mi sposto di un infinitesimo: nove volte su dieci il messaggio arriva. Se con Sempronio non arriva, alla prossima occasione vedo di essere più esplicita. A volte capita che ancora non capisca, e insista: mi sta disturbando? Sì, indubbiamente. Mi sta usando violenza? NO! Un uomo che ci guarda le tette dà fastidio? Normalmente (tranne il caso che) sì; ma a noi, scusate, non capita mai, proprio mai mai mai che con loro ci sfugga un’occhiata in giù? Siamo porche? Siamo pervertite? Siamo criminali? Siamo da sbattere in prima pagina? (E pensiamo forse che, a differenza di noi che vediamo sempre perfettamente dove stanno guardando, loro non se ne accorgano? E non pensiamo che qualcuno, anziché gratificato ed eccitato, possa sentirsi imbarazzato? Magari, se lo sguardo dovesse farsi insistente, addirittura molestato?) L’unico discrimine è la mia libertà di dire no. Sono libera di dire di no al datore di lavoro che, se non lo accontento, mi licenzia, e fa girare la voce che sono una che pianta rogne e io resto senza lavoro e non posso mangiare? Molto poco. Sono libera di dire di no al vicino di casa al collega al negoziante al medico all’elettricista? Sì, naturalmente. Sono libera di dire di no al regista o produttore che potrebbe non darmi la parte? ASSOLUTAMENTE SÌ. (A Joan Fontaine era stata proposta la parte di Melania in Via col Vento; condizione imprescindibile però era passare per il divano del regista – per il quale TUTTE le attrici passavano – e lei ha rifiutato. Sua sorella Olivia de Havilland, evidentemente più accomodante, ha accettato e ha avuto la parte. Dopodiché la carriera di Joan Fontaine è brillantemente continuata anche senza Via col Vento). Qualcuno mi può spiegare perché un uomo non dovrebbe avere il diritto di mostrarmi interesse, desiderio e magari anche provarci? Per quante generazioni abbiamo combattuto, noi donne, per conquistare il diritto di mostrare a un uomo, anche esplicitamente, interesse, attrazione, desiderio, eccitazione senza essere considerate puttane? (Sì, anche eccitazione: le caste fanciulle di Hollywood, che la danno sempre e solo perché costrette, non so, ma a noi comuni mortali capita di eccitarci, e anche di brutto, lo si sappia). Qualcuno mi può spiegare perché diavolo questo diritto adesso lo dovremmo negare agli uomini? E, a parte la questione dei diritti, davvero desideriamo un mondo in cui un uomo, per paura di finire alla gogna su tutti i mass media, oltre che denunciato, eviti accuratamente di dirci che oggi siamo in forma, che quel vestito ci sta a meraviglia, che il nuovo taglio di capelli ci dona, che si privi e ci privi di uno sguardo, di una carezza, di un abbraccio, di ogni forma di calore e di tenerezza? È questo il mondo che vogliamo?

Poi le vergini cucce si presentano dimessamente vestite di nero, in lutto per il loro pudore offeso.
black 3  black 1
black 5  black 2
black 4  black 6
black 7  black 9
black 8
E nel frattempo impiegate operaie commesse, le VERE vittime di ogni sorta di abusi con ben poche vie di scampo, si fottano pure, che noi abbiamo le lacrime delle asie e delle guinnette e delle angeline da asciugare (magari con un panno speciale per quelle “costrette” a un rapporto orale che a me, scusate, ma la sola idea fa scompisciare) e non abbiamo tempo per queste sciocchezze.

POST SCRIPTUM: c’è una ex collega, a cui ogni tanto do un’occhiata su FB, che è scatenata di brutto su queste faccende, film dell’orrore, individuo schifoso, destituire, buttare fuori, licenziare [Bellomo] – ma non è previsto dalla legge – non importa, fuori! – ma non è mica ancora provato – il padre di una studentessa (post laurea) lo ha denunciato, che aveva sì avuto una relazione, ma era condizionata… Lei a scuola (media) adescava gli scolari, e quando ci riusciva se li portava a letto. Posso dire che fra le sbraitanti oche del Campidoglio la più pulita ha la rogna?

POST POST SCRIPTUM (pipiesse per gli amici): forse però un sistema c’è: se tutti gli uomini mettessero in atto, nei confronti di ogni tipo di attenzione verso di noi, la ricetta di Lisistrata? Le vorrei proprio vedere, le gallinelle del #anchioanchio a scoppio ritardato.
[E non è finita qui]

barbara

  1. Sei adorabile per quanto sei autentica. Con un’unica aggiunta: che per le lisistrate fare lo sciopero è molto più facile che per i lisistrati. Perché la libido delle prime è molto più bassa in genere di quella dei secondi. Con qualche eccezione ovviamente.

    "Mi piace"

  2. Avevo letto..prudore offeso..Magari potrà essere anche così..
    Quanta mercanzia che ci mostri dalle foto..
    Osservazioni..nel tempo..
    Un pò di giorni fà passai davanti alle vetrine di un grande negozio di abiti da sposa..
    Gran parte vestito lungo..anche con strascico..alcuni con lo spacco laterale..un paio con la
    parte inferiore tipo zanzariera.
    La parte superiore..in sintonia, scolli procaci, a V..arrivando nei pressi..dell’ ombellico.
    E la schiena discretamente scoperta, tanto c’ è il velo.
    Eleganza! ?..Raccapricciante..
    Ma! Forse le prostitute..del tipo che sò cos’ è l’ eleganza…credo che avrebbero depennato
    simili scelte.

    Forse..diciottenne..chiesi un ballo..” la suddetta..rispose con il classico rumore che equivale ad un..no!
    Dopo un paio di minuti..arriva ” quello ganzino..” alza la mano muovendo l’ indice in segno
    di richiamo…La cagnetta..accetta il simile invito. Brava! E’ quello che ti meriti..Se questo
    è l’ inizio.

    Le straniere! Specialmente quelle dell’ est..Potranno essersi sposate per amore..ma dopo
    qualche anno..lui imborsito..l’ alito che sà di fumo..aquavite”..artigianale..”..non di rado
    ..può capitare secondo come gli gira ..le sue mani si agitano colpendo la moglie.
    Non sempre può essere così.
    Beh…arrivate qui per lavorare..possono incontrare qualcuno..e può rientrare un pò nei loro gusti..esigenze..possono così arrivare al matrimonio.
    Il lui…spesso..lo si sente parlare ..parlare come avesse tante cose da dire..la lei può essere quasi coetanea ma anche piu’ giovane..l’ ascolta con pazienza.
    Se ha ben valutato può avere qui..una vita un pò diversa, con dei piaceri che possono
    gratificare una donna..Poi..chissà il vero amore..potrà arrivare..altrimenti è sempre meglio
    di prima.

    E..chissà se…visto certi esempi i giovani..o non cercheranno ragazze di qui..
    ”…è consenziente..acconsente ..ciò accetta ad arrivare all’ atto finale..” Poi ripensandoci..
    lo denuncia..mi ha stuprato!

    Fandasticando…chissà se si arriverà a stipulare una specie di contratto..fra i due..lei e lui..su’ cosa è concesso fare o..non anche l’ intimità,rapporto,..Con firme..
    sù cosa è

    "Mi piace"

  3. Se permetti faccio il cattivo misogino e patriarcale. Per me quella è una colossale operazione di “rivergination”; molte sapevano ed erano omertose se non anche conniventi, e complici. Quelle che erano pronte a dare della visionaria a chi provava a protestare e che godevano dei favori del tizio. Adesso che si è stappata la fogna per evitare di finire assieme all’amico si precipitano a condannarlo ed ad urlare ai quattro venti quanto loro sono buone ed hanno a cuore tutte le donne. Tirano fuori la storia strappalacrime dell’operaia sfruttata e della donna delle pulizie pagate poco per darsi l’aria “da buone” e poter frignare: mi accusi solo perché sei misogino a chiunque osi dubitare della loro purezza ed illibatezza.
    Vedi cosa è successo in italia a quella poverina perseguitata e minacciata di morte dal Mossad…

    "Mi piace"

  4. Magnifico, dalla prima all’ultima parola; aggiungo solo che la presente campagna di glorificazione dell’omosessualita’ fa parte di questa weltanschaung PC. La paura di sentirsi accusato di innominabili delitti se hai sbirciato le tette in vetrina, ovviamente solo perche’ possano prendere aria, fa scappare via da una potenziale situazione in cui trent’anni fa non si sarebbe mai immaginato di trovarsi, e se e’ capitato 30 anni fa, sta facendo venire la diarrea ad un sacco di uomini e la logorrea a un sacco di donne che soffrono di FOMO, Fear Of Missing Out e si uniscono al coro delle oche di cui parli perche si vergognerebbero e a loro non fosse capitato, e se noe e’ capitato si vedono costrette ad inventare per non venire cacciate dal branco…

    "Mi piace"

    • Però scusa, ma ho qualche difficoltà a cogliere il nesso: faccio parecchia fatica a immaginare che qualcuno possa “decidere” di diventare omosessuale, e faccio ancora più fatica a immaginare che uno che si ritenga, o tema di essere ritenuto, responsabile di abusi, cerchi di sfangarla glorificando l’omosessualità – qualunque cosa significhi. Quanto alle ochette, il gioco è senz’altro quello che dici tu, più un tentativo di rifarsi una verginità, cosa davvero difficile da capire dopo che intere generazioni hanno rivendicato il diritto di vivere la propria sessualità senza limitazioni e senza sensi di colpa e senza doversi giustificare con chicchessia.

      "Mi piace"

  5. Il punto principale è, per me, il seguente. Chi usa il sesso per procacciarsi un lavoro o una promozione sta facendo concorrenza sleale a chi non lo usa. Come per le raccomandazioni, si tratta di una forma di corruzione. Mi pare pacifico che nella corruzione sono ugualmente da biasimare il corruttore e il corrotto.

    "Mi piace"

    • Dipende dal lavoro, ci sono mestieri in cui la sensualità è il requisito più importante. Perciò mi pare anche legittimo che una che per esempio vuole diventare coniglietta di Playboy o aspira a una parte da belloccia in un film, metta in gioco tutte le sue doti sessuali, dal momento che sono l’unica cosa che conta davvero!

      Anche per questo le attrici bellocce(o ex bellocce) stanno facendo quasi tutte il ruolo delle povere vittime di molestia, altrimenti dovrebbero ammettere che nelle loro carriere il talento più importante, quello che ha fatto la differenza, si esprime nelle camere da letto degli hotel, e NON sul set cinematografico. E questo sarebbe inaccettabile per il loro smisurato narcisismo!

      "Mi piace"

      • Vabbè, quando una fa Giovannona coscialunga o La dottoressa ci sta col colonnello o Quel gran pezzo dell’Ubalda tutta nuda e tutta calda, non ti aspetti di trovare livelli interpretativi da Anna Magnani o Ingrid Bergman o Liv Ullmann. Quindi è chiaro in partenza quali siano stati i criteri di scelta. Però io potrei anche presentarmi per un posto di segretaria, essere, sotto vari aspetti, a pari merito con un’altra, e scegliere di offrire qualcosa di più (spontaneamente, o su richiesta) per farmi assumere. Perfettamente legale, ma sarebbe preferibile non spacciarmi poi per quello che non sono.

        "Mi piace"

        • Hai ragione, infatti ho specificato che lo trovo normale e accettabile solo per alcuni mestieri, quelli in cui in definitiva conta soprattutto la sensualità(vale anche per i maschi, ad esempio i ragazzi di borgata che recitavano nei film di Pasolini!), per fare la segretaria dovrebbero contare di più altre competenze!

          Però in questa campagna di indignazione mediatica “MeeToo”, vedo tante attrici(e attori) e donne dello spettacolo fare le vittime, ma pochissimi casi(di molestie o scambi di favori) in ambiti lavorativi che con la sessualità non c’entrano niente.

          "Mi piace"

    • Dopodiché fanno a gara a scaricare tutta la colpa sul destinatario della propria offerta sessuale per dimostrare – e probabilmente anche sentirsi – vittime innocenti nell’impossibilità di sottrarsi alla ferocia di un aguzzino per farsi violentare dal quale sono andate avanti cinque anni ad attraversare l’oceano.

      "Mi piace"

  6. Noto poi, en passant, che le vergini in lutto esposte nel post – qualcuna con le tette così malamente rifatte che si farebbero un gran regalo a coprirle (qualcuna anche la faccia, a dirla tutta) – hanno quella postura e quell’espressione che il mio ragazzo dei tempi del liceo qualificava come “ti vengono incontro porgendotela su un piatto d’argento”.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...