CHE COSA CI AVETE FATTO?

Che cosa ci avete fatto, voi popoli amanti della libertà, custodi della giustizia, difensori degli alti principi della democrazia e della fratellanza tra gli uomini? Che cosa avete permesso che si perpetrasse contro un popolo indifeso, mentre voi stavate a guardare lasciando che morisse dissanguato, senza offrire aiuto o soccorso, senza chiedere ai demoni di fermarsi nel linguaggio della punizione, l’unico che avrebbero capito? Perché profanate il nostro dolore e la nostra ira con vuote espressioni di comprensione che suonano irridenti alle orecchie dei milioni di dannati dello stabilimento di tortura dell’Europa nazista? Perché non avete nemmeno rifornito di armi i nostri ribelli dei ghetti, come avete fatto per i partigiani e i combattenti clandestini di altre nazioni? Perché non ci avete aiutato a stabilire contatti con loro, come avete fatto nel caso dei partigiani in Grecia e Iugoslavia e dei movimenti clandestini altrove? Se, invece di ebrei, fossero stati migliaia di donne, bambini e vecchi inglesi, americani o russi a venire ogni giorno torturati, bruciati vivi, asfissiati nelle camere a gas, vi sareste comportati nello stesso modo?

Ben Gurion, 10 luglio 1944, quarantesimo anniversario della morte di Theodor Herzl.

Oggi, al posto di quelli che hanno girato la faccia, ci sono i loro nipotini che versano la loro brava lacrimuccia politicamente corretta sui poveri ebrei morti e starnazzano come oche spennate quando gli ebrei vivi si rifiutano di farsi scannare come conigli. Finiranno, gli uni come gli altri, nel letamaio della storia.

barbara

  1. Si, ..Ugo Volli scrive degli articoli che mi arrivano chiari e veritieri.Come quello in data odierna. Nel leggerlo dovrebbe fare riflettere alcune generazioni.
    Ma anche certi esperti in cultura mediorientale …ho voluto leggendo cosa vuole dire..
    mette diversi riferimenti, dati, ma non in maniera molto diretta ” si comprende l’ ostilità
    verso Israele”.Lettura…storica di parte, per cui faziosa.
    …Tornando a Volli…come Barbara hai scritto ..Una Cartolina da incorniciare.Per questo
    credo di poterla rileggerla nel tempo.

    La Shoah esplosione enorme di quello che può racchiudere i piu’ brutti aggettivi
    per descriverla. Ma non basterebbero.
    E’ preceduta da secoli di persecuzioni e le angherie che con accanimento il popolo ebraico ha subito. Popoli, chiese..in molti sono stati coinvolti.
    Ma nonostante il ….progredire della civiltà l’ accanimento verso gli ebrei…non è terminato
    anzi è incenttivato. Basta vedere…leggendo la storia d’ Israele. I fatti in tempi piu’ o meno
    recenti come il boicottarlo..e tutto il marcio che gravita in difesa della Palestina..che culla
    e vizia dandole sempre ragione ..e con miliardi di dollari.
    E..cosi loro i palestinesi si sentono autorizzati…nel fare del terrorismo.
    …A me pare una shoah a dosi frazionate.

  2. Senza poi contare quelli che si rifiutano addirittura di versare la lacrimuccia ipocrita sugli ebrei morti. Il colmo dello schifo e dello sconcio è questo pezzullo scritto da una cretina singola o multipla (non si riesce a capirlo), che ieri ha buttato giù decine di righe sulla Giornata della Memoria, senza nominare gli ebrei UNA VOLTA SOLA: impresa che finora non avevo visto realizzare nemmeno dai migliori neonazistelli. Che perlomeno si degnano di nominare gli ebrei, quando li accusano di essere la causa dello sfascio dell’economia mondiale o di tutti i mali dei bbbambini di Gazza.
    Generosamente, agli Innominabili viene concessa l’allusione che segue: “(…) è la banalità del male quella contro cui bisogna opporre memoria, senza che sia caratterizzata da una sola categoria di vittime dietro le quali, tra l’altro, si nascondono anche quell* che conducono guerre, occupazioni, annientamento di popoli e appropriazione di terre trattando chi è divers@ sempre e solo come ‘terrorist*’.” (Chioccioline ed asterischi sono espressione della lotta della cretina singola o multipla contro il sessismo: mentre ripete a pappagallo la propaganda del noto collettivo femminista Hamas, che con l’assidua applicazione della sharia salva le palestinesi dagli orrori del maschilismo occidentale.)
    XXX
    Ritenevo necessario segnalarti questa sozzura: per evitarli, i Sinistri, bisogna conoscerli. Fino in fondo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...