RESTANDO IN TEMA DI IMBECILLITUDINE

Ricorderete sicuramente che quando la stella di Gheddafi era ormai al tramonto, odiato da tutti, abbandonato da tutti, è improvvisamente saltata fuori la leggenda che sarebbe stato ebreo – cosa che, da quelle parti, è molto peggio che essere ladro, stupratore, assassino, e anche tutte e tre le cose insieme. A tirarla fuori, a dire la verità, era stata solo una signora israeliana che raccontava di una bisnonna in comune, che avrebbe abbandonato il marito ebreo per seguire lo sceicco arabo di cui si era innamorata (sceicco? Ma Gheddafi non era di modestissima famiglia beduina, nato in una tenda, talmente abituato a quel tipo di abitazione da preferirla alle abitazioni in muratura e portarsela dietro anche nelle visite di stato?). E pensa un po’: decenni sulla scena e mai nessuno aveva avuto sentore di questa sua ebreitudine, e nel momento in cui cade in disgrazia, improvvisamente salta fuori questa storia bizzarra e, incredibilmente, un sacco di gente se la beve, la pubblicano blog e siti e forum. Dimenticata l’immediata espulsione, subito dopo aver preso il potere, degli ultimi ebrei ancora rimasti in Libia, dimenticata la requisizione di tutti i loro beni, dimenticate le requisitorie contro Israele responsabile di tutti i mali e di tutte le guerre del mondo, evviva Gheddafi ebreo. Qualcosa del genere, se non ricordo male, era venuta fuori anche con Saddam Hussein. Ecco, adesso che il “male assoluto” di turno è l’ISIS, viene fuori questa cosa qua:
isis
che tu ti aspetti che chiunque sia dotato di mezzo neurone, ma anche un quarto, un ottavo, un sedicesimo, un trentaduesimo, reagisca con un pernacchio da fare impallidire quello di Eduardo al duca Alfonso Maria di Sant’Agata dei Fornari. E invece no, giù blog e pagine facebook a rivelare la strepitosa scoperta, raccomandando di diffonderla, perché “i giornali di sicuro non ve lo racconteranno” – tutti in mano alla famigerata lobby ebraica, as you know, quella che seguendo le direttive del primo Rothschild magistralmente spiegate nei Protocolli, adesso stanno organizzando il Nuovo Ordine Mondiale (quello talmente segreto che un miliardo di blog hanno pubblicato i loro “Dieci modi per dominare il mondo”) – ma per noi che siamo infinitamente più furbi dei furbissimi giudei, smascherarli è un giochetto da ragazzi, tzè! Smascheriamo e riveliamo, così come riveliamo che è dal 1931 che è stata scoperta la VERA causa del cancro ma non ve la vogliono dire, così come riveliamo quello che il 90% di voi ignora (che sondaggi precisi, cazzarola!) ossia che l’acqua ossigenata è praticamente la panacea di tutti i mali, raccomandata soprattutto per usi orali (giuro che non me la sto inventando: sta girando in un bordello di blog e pagine FB, con la viva raccomandazione di diffondere perché, appunto, il 90% di voi lo ignora, e dopo che avrà fatto il giro dell’orbe terracqueo, continuerete a leggere che voi ignoranti siete ancora il 90%, fatevene una ragione), e i vaccini che provocano l’autismo e guai a dimenticarsi le scie chimiche. E in mezzo a tutto questo bordello ti casca l’occhio su un post intitolato “Dubbi sulla vicenda del giornalista americano”. Si parla della decapitazione di James Foley, naturalmente, e tu ti chiedi: dubbi da parte di chi? Qualche servizio segreto? Controspionaggio? No, niente, è il titolare del blog che vedendo il video della decapitazione, così, a naso, ha l’impressione che non sia autentico, che ci sia qualcosa di stonato, che qualcuno sicuramente è stato decapitato ma va’ a sapere chi sarà in realtà. E qui mi sa che non basta neppure il pernacchio di cui sopra.
Quanto a quelli dell’ISIS, comunque, ma quali cattivi? Quali feroci? Quali spietati? Ma se li avevano anche avvertiti prima, li avevano!

barbara

AGGIORNAMENTO SULLA BUFALA DELL’ACQUA OSSIGENATA: qui.

  1. Si, l’avevo letta proprio su Saura Plesio questa stronzata. Prove ovviamente manco per un cazzo, ma sicuramente gli ebrei c’entrano in qualche modo. Ma questi qua secondo me hanno visto Iron man 3 e l’hanno preso un po’ troppo sul serio (e infatti ‘sta trovata del cattivo che in realtà è un attore ha rovinato il film).

    • Io una volta ero in contatto con quella tizia, che appariva decisamente filoisraeliana. Poi un bel giorno ho capito perché: “Gli ebrei italiani si devono decidere: o la smettono di essere ebrei o che se ne vadano in Israele, l’Italia è degli italiani!” Quindi Israele bisogna per forza che esista, che se no ci tocca tenerci gli ebrei qua, dal momento che i campi (purtroppo?) sono stati smantellati. E quando mi sono permessa di obiettare che gli ebrei italiani SONO italiani, ha lapidariamente risposto “sbagli”. Non io sono di un’altra opinione, io la penso diversamente, no: sbagli. E lì ovviamente si è rotto ogni contatto. Poi qualche tempo dopo mi è capitato di scrivere un commento in un blog che frequentavamo entrambe, a un post in cui aveva già scritto un commento lei – commento al post, non al suo commento – e lei si è messa a strepitare istericamente: “Io non conosco quella signora, non so chi sia, non ho niente a che fare con lei e non voglio avere niente a che fare con lei, che non si permetta mai più di commentare dove commento io!” Cioè, capisci, tu entri in casa mia e decidi chi ha il diritto di parlare e chi no. Diceva di essere maestra elementare in pensione, solo che gli errori di ortografia e grammatica che faceva lei non li ha mai fatti neanche mia madre che ha la terza elementare e non ha mai preso in mano un libro in vita sua.

  2. Ma se sono del Mossad perché bisognerebbe dialogarci?
    Allora ha ragione quel tizio che pensa, anche se pubblicamente non lo sosterrà mai, che dovremmo fare un balzo indietro di qualche secolo pure noi e fare vedere loro che siamo ancora bravi a tagliare teste?
    Ovviamente mi dissocio dalle opinioni del tizio perché l’unico punto (interrogativo) di cui mi assumo la responsabilità è il primo.

    • Già, come quando ti dicono che sono i nuovi nazisti e per questo bisogna ammazzarli tutti, salvo portare Hitler&band in palmo di mano. Valli a capire, sti cosiddetti antisionisti. Quanto al balzo indietro, non servono secoli: basta una sessantina d’anni o giù di lì, quando ci si poteva tranquillamente permettere di radere praticamente al suolo Dresda perché “la guerra è guerra”, e se oltretutto sei stato tu a volerla, prenditelo nel culo e zitto a cuccia.
      AGGIORNAMENTO: ecco, guarda qui.

  3. Se gli agenti del Mossad sono così bravi da convincere i buoni Islamici a fare tutto quel casino allora potrebbero mettere su una setta tipo quelli che pensavano ci fosse una nave aliena dietro la cometa e convincere i cari membri di Hamas a suicidarsi…..ma si può essere così ridicoli? Passi pure Gheddafi ebreo,sai qualcuno che vuole insultarlo ma Isis ebraica….poverini

    • Resterebbe anche un po’ da capire perché diavolo quelli del Mossad scatenino la guerra contro gli ebrei, ma siamo noi che non abbiamo menti abbastanza raffinate da cogliere il fine ultimo delle loro lungimiranti visioni. Come quel tizio che mi ha scritto chiedendomi, in tutta serietà, un parere su questo scenario che la sua genialissima mente aveva partorito e che gli pareva assolutamente plausibile: una ricchissima e potentissima massoneria ebraica che si allea col nazismo [perché l’esistenza di una ricchissima e potentissima massoneria ebraica è un dato di fatto inconfutabile, ndb] nel mettere in atto l’eliminazione di tutti gli ebrei che non stavano al gioco ottenendo così il triplice vantaggio di a) eliminare ogni traccia di dissidenza interna, b) arricchirsi ulteriormente a dismisura coi beni degli ebrei eliminati, c) ritrovarsi a guerra finita con la carta, da giocarsi sul piano politico internazionale, del piagnisteo sui poveri fratelli sterminati. Sono dei geni, riconosciamolo, sono veramente dei geni.

  4. Nella “cosa qua” si dice che il Califfo, capo del Mossad, è nato da due ebrei : tutti e due maschi? E’ importante accertare : il Mossad è in grado di far ingravidare e partorire i maschi? Se così fosse, non ci sarebbe più scampo al successo del complotto ebraico. E la signorina Goracci che dice?

    • Caspita è vero, sai che non ci avevo mica fatto caso? In effetti non dice che è nato da una coppia di ebrei, o da genitori entrambi ebrei… D’altra parte, se non fossero così immensamente potenti e pieni di risorse, come farebbero a complottare per dominare il mondo?

  5. Piu’ insudiciano Israele e maggiormente sò che non è cosi…odiano gli israeliani e maggiormente li amo.con piu’ stima .
    Am Israel chai..Shalom…shalom…

  6. Consiglio a tutti coloro che amano Israele di leggere il commento di Deborah Fait su Informazione Corretta, di ieri. Un inno d’ amore dedicato a questo straordinario popolo. Andrete a letto con serenità e pace. Altro che bufale !

  7. Mi sorge un dubbio. Che non sia la signorina Goracci la mammina del figlio del Mossad? In tal caso l’affare si complica, ma almeno sappiamo l’identità di uno dei due maschi.

  8. Stavo riuscendo a ridere molto con questo post sul delirio dei complottisti e la speranza almeno in una qualche frazione di neurone… Quando, entrata nei commenti, leggendo della maestra (?) “filoisraeliana” (?) mi sono sentita di nuovo male. “E agghiacciande”, direbbe il Conte-Crozza.

  9. I rigurgiti nazisti (detti anche teorie del complotto), un classico.
    Il problema è che ci casca un sacco di gente, tante volte anche non nazisti. Basta sostituire la parola ‘ebrei’ con ‘illuminati’ ed ecco un sacco di nuovi fedeli ai rig… teorie cospirazioniste.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...