L’ESSENZA DELLE FESTIVITÀ EBRAICHE

chanukkah
Ma non si mangia solo: si balla, anche

e si suona!

barbara

Annunci

  1. A volte il suono,la musica del violino ha la capacità di arrivare al cuore come una stilettata …piu’ di ogni altro strumento musicale…qui sprizza gioia in maniera trascinante.
    E così anche la luce…a differenza del buio che ci fà sentire molto di piu’ proiettati
    verso il nostro interno con certe capacità di arrivare nei meandri piu’ nascosti. Forse come certe paure..timori ancestrali.
    Mi sembra di averlo potuto riscontrare principalmente…nel campo lavorativo a contatto
    di persone in un periodo dove ..forse si sentivano piu’ deboli e piu’ recettivi a tante
    sensazioni e timori. La notte..il buio..
    Una parola..un sorriso e un pò di attenzioni, non solo professionali..
    E in quei momenti vi sono state delle aperture , una specie di confessione nel trasmettere preoccupazioni e tristezze motivata.
    Forse..fatte solo a chi hanno sentito nell’ esserci senza il timore nel mettersi a nudo.
    In questo…tutte le sfumature…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...